/ Attualità

Attualità | 18 novembre 2019, 07:21

Mobilità elettrica, Riva Ligure punta ad avere stazioni di sosta e ricarica per il 2020

L’amministrazione comunale è determinata a portare l’elettrico a Riva Ligure. In questa fase il Comune si è già mosso per trovare gli spazi più idonei che possano ospitare le aree di sosta e ricarica.

(Immagine generica d'archivio)

(Immagine generica d'archivio)

Le stazioni di ricarica per veicoli elettrici diventeranno realtà anche per Riva Ligure. La cittadina costiera dove l’amministrazione comunale del sindaco Giorgio Giuffra sta portando avanti una vera e propria lotta contro la diffusione della plastica monouso, ha deciso di fare un’ulteriore passo avanti per l’ambiente.

In questi mesi il Comune ha avuto modo di incontrare ditte interessate all’installazione delle stazioni di ricarica, le famose colonnine che piano piano stanno arrivando in tutte le città italiane. La diffusione della mobilità elettrica è sempre di più una realtà e l'aumento di questi veicoli non inquinanti è costante ed in crescita. In quest’ottica, Giuffra punta sulla nascita di alcune aree di sosta rivolte tanto ai veicoli quanto a chi si muove con biciclette con pedalata assistita o con altri mezzi che hanno bisogno di esser ricaricati attraverso la corrente elettrica.

L’amministrazione comunale è determinata a portare l’elettrico a Riva Ligure. In questa fase il Comune si è già mosso per trovare gli spazi più idonei che possano ospitare le aree di sosta e ricarica. L’obiettivo è di avere più punti, sia sulla costa ma anche all’interno. Un traguardo che è tutt’altro che lontano, il 2020 sarà l’anno giusto per questa novità green.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium