/ Cronaca

Cronaca | 17 novembre 2019, 17:37

Nelle ultime operazioni di Polizia, cittadino senegalese rimpatriato perchè irregolare

Oltre rimpatrio, gli agenti hanno riportato tra le braccia della mamma una piccola che si era persa a Sanremo e, a Porto Maurizio, hanno portato soccorso ai condomini di un palazzo a seguito di una frana avvenuta per le forti precipitazioni

Nelle ultime operazioni di Polizia, cittadino senegalese rimpatriato perchè irregolare

La capillare attività di controllo del territorio degli operatori della Squadra Volante ha consentito nella settimana appena trascorsa di portare a termine alcuni interventi importanti.

L’efficacia di tali controlli, così come di tutta l’attività di iniziativa, è commisurata alla capacità e all’esperienza degli operatori di individuare soggetti e situazioni che possano destare sospetti e meritare accertamenti più approfonditi, così come è avvenuto per un cittadino del Senegal, di 41 anni che viveva nella città di Sanremo mantenendosi con i proventi dell’attività di venditore ambulante. Fermato dagli agenti, è risultato irregolare sul territorio, senza documenti né passaporto. Denunciato per soggiorno irregolare sul territorio e commercio di prodotti contraffatti, l’Ufficio Immigrazione, dopo aver richiesto e ottenuto un lascia passare dal Senegal, ha avviato la procedura per il suo rimpatrio. Lo straniero, pertanto, è stato accompagnato dagli operatori all’aeroporto di Milano Malpensa e qui imbarcato su un volo diretto nel suo Paese d’origine.

In un altro caso, a seguito di segnalazione da parte di una passante, i poliziotti sono intervenuti immediatamente sul lungomare cittadino per soccorrere una bambina di 5 anni che, sola e spaventata, si era persa senza sapere più dove fossero i suoi genitori. Gli agenti in primis hanno cercato di tranquillizzare la piccola, poi hanno cercato di reperire qualche informazione utile per rintracciare i familiari.

Dopo l’iniziale grande agitazione e paura, i due operatori sono riusciti ad interagire con la piccola e a ripercorrere a ritroso la strada che aveva percorso allontanandosi dalla nonna, alla quale era stata affidata. Insieme alla bambina, i poliziotti sono riusciti a ritrovare la nonna e la madre, giunta nel frattempo, comprensibilmente spaventata.

Nella serata di venerdì, in una via privata di Porto Maurizio, a causa delle forti precipitazioni, un muro di un cortile interno di una palazzina è franato ostruendo la via di accesso ad alcuni garage condominiali. La Squadra Volante subito sul posto, in collaborazione con i Vigili del Fuoco, ha assicurato la chiusura dell’accesso alla zona franata e prestato assistenza ai condomini.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium