/ Eventi

Eventi | 16 novembre 2019, 09:42

Sanremo: un grande successo per l’incontro sulla Dieta Mediterranea

L'incontro è stato promosso dal Club per l'Unesco di Sanremo, con il Crea, Cna Imperia, Comune, i ‘Ristoranti della Tavolozza’ e il Polo Museale della Liguria.

Sanremo: un grande successo per l’incontro sulla Dieta Mediterranea

La giornata dedicata al tema ‘La Liguria e la Dieta Mediterranea” ha registrato al mattino la presenza degli studenti delle scuole cittadine, ed al pomeriggio gli interventi di importanti relatori, fra cui l’assessore regionale Gianni Berrino, ed alla fine una degustazione di prodotti di grande eccellenza.

 

La dieta mediterranea prevede un insieme di abilità, conoscenze, rituali, simboli e tradizioni riguardanti colture, raccolta, pesca, allevamento, conservazione, lavorazione, cucina e in particolare la condivisione e il consumo di cibo. Mangiare insieme è il fondamento dell'identità culturale e della continuità delle comunità in tutto il bacino del Mediterraneo. La dieta mediterranea non è un elenco di alimenti, ma enfatizza i valori di ospitalità, vicinanza, dialogo e creatività interculturali e uno stile di vita guidato dal rispetto per la diversità. Le donne svolgono un ruolo importante nella trasmissione della conoscenza della dieta mediterranea: salvaguardano le sue tecniche, rispettano i ritmi stagionali e gli eventi festivi e trasmettono i valori dell'elemento alle nuove generazioni. Su questi temi si sono sviluppate le relazioni che hanno catturato l’attenzione del numeroso pubblico intervenuto al Forte di Santa Tecla di Sanremo.

Una giornata che ha visto la presenza di importanti relatori, accompagnata anche da laboratori didattici e si è conclusa con una degustazioni di prodotti tipici della dieta mediterranea: Sardenaira e focaccia, Turtun di Castelvittorio, Pane di Triora, Olio Evo, Michette e crocette, torta canestrello con vini delle Cantine Lunae.

I lavori della giornata, coordinati da Barbara Ruffoni, Responsabile di sede CREA - Centro di ricerca Orticoltura e Florovivaismo di Sanremo ed introdotti da Ciro Esse, Presidente del Club per l’UNESCO di Sanremo hanno registrato la presenza di:

Giulia Mastroianni, Dietista Nutrizionista che ha relazionato sull’importanza della dieta mediterranea per i bambini

Stefania Ruggeri, Ricercatrice al CREA - Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione che ha parlato del valore della Dieta Mediterranea in una visione globale di sostenibilità del pianeta

Laura De Benedetti, CREA - Centro di ricerca Orticoltura e Florovivaismo di Sanremo che ha illustrato l’esperienza del CREA di Sanremo nelle azioni di educazione alimentare per le scuole

Claudio Porchia, presidente dell’Associazione Ristoranti della Tavolozza, che ha parlato della Dieta Mediterranea dal punto di vista della convivialità e del rapporto fra benessere e comportamenti nel consumo del cibo

Luciano Vazzano (Presidente e Segretario territoriale CNA Imperia) ha presentato le eccellenze agroalimentari, valore e valori artigiani aiutato dagli interventi di  Racca Alessandro Dirigente CNA Imperia (maestro artigiano internazionale e direttore della GelatoPastry University) e della chef Terry Prada, che ha preparato alcuni Turtun.

La degustazione di prodotti locali curata da CNA Imperia ha visto la presenza della seguenti azienda:

Pane di Molini di Triora della famiglia Ozenda e pane di Triora di Asplanato;

Olio Evo e prodotti del Frantoio S. Agata della famiglia Mela ed olio del frantoio Secondo di Montalto;

Focacce e sardanaira del Fornaio Saraceno dei Fratelli Silvestri di Sanremo

Il Turtun di Castelvittorio preparato da Terry Prada

Michette e crocette, torta canestrello preparate dal panificio Fratelli Lia di Camporosso;

dolci di ricotta preparati da Alessandro Racca della Pasticceria Racca di San Barolomeo; 

Il tutto accompagnato da un ottimo vino rosso Auxo delle Cantine Lunae Bosoni.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium