/ Attualità

Attualità | 16 novembre 2019, 10:28

Sanremo: anche la scuola A.Rubino aderisce a "Libriamoci", le giornate di lettura per i bambini

L’iniziativa, rivolta a tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado, prevede l'organizzazione di letture ad alta voce e attività ad esse correlate, nelle classi, nelle biblioteche e in ogni ambiente che possa prestarsi alla condivisione di un piacevole e accattivante momento di lettura

Sanremo: anche la scuola A.Rubino aderisce a "Libriamoci", le giornate di lettura per i bambini

Alla Scuola Primaria A. Rubino, dall'11 al 16 novembre 2019, è ritornata l’iniziativa "Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole".

"Si tratta di sei giorni speciali, per la prima volta a metà novembre, volti a "liberare" la lettura nelle scuole. - spiegano dalla scuola sanremese - Sono quelli di Libriamoci, progetto nazionale promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. L’iniziativa, rivolta a tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado, prevede l'organizzazione di letture ad alta voce e attività ad esse correlate, nelle classi, nelle biblioteche e in ogni ambiente che possa prestarsi alla condivisione di un piacevole e accattivante momento di lettura".

I bambini della Scuola A. Rubino hanno potuto godere della capacità della bibliotecaria Dottoressa Rossella Masper di leggere con calore e professionalità testi adeguati alle varie fasce d’età, suscitando immagini magiche nell’animo dei piccoli ascoltatori. I bambini delle classi prime e seconde hanno potuto assaporare la lettura di due libri, risultati molto graditi: 'La maestra ha perso la pazienza' – E. Dell’Oro – Ed. Piemme; 'Il cinghiale geniale', Emme Edizioni. Per i bambini di terza Rossella Masper ha scelto una lettura nell’ambito del filone tematico dedicato a Gianni Rodari, in vista del centenario della nascita nel 2020: 'La principessa allegra' tratta dalla Raccolta “Venti storie più una” - Einaudi Ragazzi. I bambini di quarta sono rimasti affascinati da 'Il fantasma di Porlock', racconto tratto dalla Raccolta “Storie di demoni e fantasmi” - Einaudi Ragazzi, un'antologia pensata per giovani lettori amanti di brividi, al confine tra horror e umorismo. Per le quinte la lettura è diventata più impegnativa, ma non meno accattivante, con il libro “Storia di Malala e di Iqbal”.

"Si tratta di un libro doppio, perché dentro ci sono due vite. Sono quelle di Iqbal e di Malala, due ragazzini alle soglie dell’adolescenza, nati in Pakistan in tempi diversi ma uniti da una condizione di totale assoggettamento: l’uno allo sfruttamento e l’altra all’assurdo divieto di studiare. Malala nasce due anni dopo la morte violenta di Iqbal. I bambini e i docenti della Scuola Rubino ringraziano sentitamente: la Dottoressa Rossella Masper per aver accettato l’invito e per la sua arte di leggere ad alta voce e di coinvolgere i bambini, l’Avvocato Danilo Sfamurri, Responsabile del Servizio Biblioteca Civica e l’Assessore alla Cultura Silvana Ormea per la disponibilità e sensibilità dimostrate" - chiosano dalla scuola matuziana.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium