/ Politica

Politica | 14 novembre 2019, 13:55

Castellaro: con una mini lotteria, pioggia di premi per incentivare la raccolta dei rifiuti presso il punto ecologico

Il sidaco Galatà: “Il sistema attivato due anni fa ha consentito al comune di passare dal 17% al 53% di differenziazione. Ora ci siamo attivati per migliorare ulteriormente il servizio reso al cittadino"

Giuseppe Galatà

Giuseppe Galatà

Una mini lotteria abbinata al conferimento diretto, l’apertura due volte alla settimana di un punto ecologico ed il potenziamento del calendario di raccolta porta a porta nel centro storico. Ecco le tre iniziative cardine messe recentemente in pista dall’amministrazione di Castellaro per migliorare ulteriormente la propria performance nella raccolta differenziata dei rifiuti, dopo che il sistema attivato due anni fa ha consentito al comune di passare dal 17% al 53% di differenziazione.

“Ci siamo accorti di essere arrivati ad una situazione di stallo rispetto agli obiettivi – dice il sindaco Giuseppe Galatà – e ci siamo attivati per migliorare ulteriormente il servizio reso al cittadino. In accordo con la cooperativa Delta Mizar, che cura il servizio, abbiamo, pertanto deciso di aprire due volte alla settimana un punto ecologico che consentirà il conferimento diretto dei rifiuti da parte dei cittadini ed abbiamo incrementato la raccolta intervenendo sul calendario ed inserendo un giorno in più nel centro storico per la raccolta della plastica”.

Per incentivare il conferimento diretto presso il punto ecologico è stata, inoltre, attivata una simpatica iniziativa.

“A tutti i coloro che si recano al punto ecologico per conferire direttamente i rifiuti – spiega Massimo Bolla, presidente della cooperativa Delta Mizar – viene rilasciato un tagliandino giallo numerato sul quale è annotata la frazione di rifiuto conferita. L’amministrazione comunale provvederà, poi, ad un’estrazione periodica dei numeri abbinati ai tagliandini e a premiare i cittadini estratti. Un nostro operatore, inoltre, è presente nel punto ecologico a disposizione dei cittadini per fornire supporto ed informazioni”.

“Il nostro approccio amministrativo alla gestione dei rifiuti – conclude Galatà - è quello del dialogo diretto e costruttivo con i cittadini ed i nostri ospiti. Fino a quando sarà possibile, non vogliamo ricorrere a strumenti sanzionatori per convincere i cittadini che differenziare è una scelta non solo ecologicamente sostenibile, ma anche sana dal punto di vista economico e sociale”.

Tutti i cittadini e gli ospiti del Comune possono utilizzare il punto ecologico che si trova in centro paese sotto la pensilina in prossimità del parcheggio. Il punto è aperto il martedì dalle 16.30 alle 19.00 ed il sabato dalle 9.00 alle 11.30. Non possono essere conferiti rifiuti indifferenziati, né ingombranti, ma solo carta, plastica, organico e vetro. Ai cittadini che intendono conferire direttamente il vetro al punto ecologico, viene, infine, dato in omaggio un apposito mastello.  

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium