/ GOURMET

GOURMET | 13 novembre 2019, 11:10

Tre ricette per un cotechino come non lo avete mai visto

Durante le feste di Natale provatelo in mini burger, bicchierini e tartellette.

Tre ricette per un cotechino come non lo avete mai visto

Protagonista indiscusso del Natale è sicuramente il Cotechino, piatto tipico della tradizione italiana e che non manca mai sulle tavole italiane durante le feste. Citterio propone tre nuove interessanti ricette semplici e originali. Il Cotechino di Modena IGP Citterio viene preparato, ancora oggi, seguendo l’antica ricetta, con una attenta selezione delle materie prime ed un sapiente dosaggio di spezie ed erbe aromatiche. Per questo motivo risulta un prodotto inconfondibile e dal profumo delicato, inoltre completamente senza glutine e derivati del latte.

Eccovi le tre ricette da provare in famiglia o con gli amici:

 

Ricetta 1

Mini burger con maionese alla mostarda, cialda sottile di polenta fritta e fetta di cotechino

(dosi per 10 mini burger)

Ingredienti

-           500g di Cotechino di Modena IGP bencotti Citterio

-           250g di Polenta gialla a cottura rapida

-           Mezzo bicchiere di Maionese

-           2/3 pezzettini di Mostarda (frutti misti, si consiglia pere o agrumi)

-           10 Panini per hamburger mignon

-           Olio per friggere

Preparazione

Per prima cosa preparare il cotechino seguendo le istruzioni riportate sul packaging.

Nel frattempo cuocere la polenta gialla a cottura rapida per il tempo indicato sulla confezione, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Al termine versare la polenta su una teglia coperta da carta da forno e stenderla creando un foglio dello spessore di circa mezzo centimetro.

Mentre la polenta raffredda, frullare mezzo bicchiere di maionese tradizionale con 2 o 3 pezzettini di mostarda (frutti misti, preferibilmente pere o agrumi) fino a creare una salsa omogenea.

Quando la polenta è diventata fredda, tagliarla in cialde tonde utilizzando una coppa pasta e friggerla in olio bollente.

Tagliare il pane per hamburger mignon a metà e passarlo leggermente (sul lato interno) su una padella antiaderente pre riscaldata finché non diventi leggermente dorato.

Assemblare il mini burger: spalmare sui 2 lati la maionese alla mostarda, appoggiarvi sopra una fetta di cotechino dello spessore di circa 2 cm e la cialda di polenta fritta.

 

Ricetta 2

Tartellette di lenticchie farcite con mousse di cotechino

(dosi per 10 tartellette)

Ingredienti

-           500g di Cotechino di Modena IGP bencotti Citterio

-           200g di Lenticchie

-           Mezza Cipolla

-           1 Uovo

-           1 cucchiaio di Parmigiano

-           1 cucchiaio di Pane grattugiato

-           q.b. di Olio,

-           q.b. di Latte

 

Preparazione

Dopo aver tenuto in ammollo le lenticchie e sciacquate, cuocerle in pentola con un soffritto di olio e cipolla andando leggermente oltre cottura in modo che restino ben compatte.

Una volta raffreddate, amalgamare le lenticchie con 1 uovo intero, 1 cucchiaio di parmigiano e 1 cucchiaio di pane grattugiato.

Cospargere degli stampini da cupcake antiaderenti con olio evo e foderarli con il composto di lenticchie.

Pre-riscaldare il forno a 160° e cuocere per circa 15 minuti, finché la tartelletta non si sarà solidificata.

Nel frattempo cuocere il cotechino secondo le istruzioni riportate sulla confezione. Al termine della cottura frullarlo aggiungendo latte fino a quando non raggiunge la giusta cremosità.

Con un sac a poche, riempire le tartellette di lenticchie con la mousse di cotechino.

 

Ricetta 3

Bicchierino 3 strati: crema di zucca, castagne miele e rosmarino, dadolata di cotechino

(dosi per 10 bicchierini)

Ingredienti

-           500g di Cotechino di Modena IGP bencotti Citterio

-           250g di Castagne

-           400g di Zucca

-           1 bicchiere di Latte

-           q.b. di Burro

-           1 cucchiaio di Parmigiano

-           1 cucchiaio di Miele

-           q.b. di Rosmarino

-           q.b. di Cipolla

-           q.b. di Olio

-           q.b. di Sale

 

Preparazione

Per prima cosa incidere le castagne e metterle a bagno in acqua tiepida per circa 2 ore.

Una volta ammorbidite togliere la buccia e lasciarle riposare in uno strofinaccio umido.

Tagliare la zucca a tocchetti e farla soffriggere con olio, cipolla e rosmarino. Una volta dorata coprire con acqua, salare e lasciar sobbollire a fuoco lento per 20 minuti fino a quando la zucca non sarà molto morbida.

Aggiungere una noce di burro e un bicchiere di latte (dosandolo bene in base alla cremosità desiderata), togliere il rosmarino e frullare la zucca aggiungendo 1 cucchiaio di parmigiano.

Nel frattempo bollire, le castagne precedentemente sbucciate, nel latte per circa 15 minuti aggiungendo 1 cucchiaio da tavola di miele.

Cuocere il cotechino secondo le istruzioni riportate sulla confezione, lasciarlo intiepidire e tagliarlo a cubetti. Disporre in un bicchierino trasparente la crema di zucca, le castagne, i cubetti di cotechino e infine guarnire con un rametto di rosmarino. Volendo si può aggiungere qualche goccia di miele.

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium