/ Attualità

Attualità | 13 novembre 2019, 18:08

Sanremo chiede il ritorno del presidio di Polizia all’ospedale, al Prefetto la lettera firmata all’unanimità da maggioranza e opposizione. Il Grande: “Tutti uniti sui temi importanti”

La lettera è stata approvata e firmata questa mattina dalla conferenza dei capigruppo

Sanremo chiede il ritorno del presidio di Polizia all’ospedale, al Prefetto la lettera firmata all’unanimità da maggioranza e opposizione. Il Grande: “Tutti uniti sui temi importanti”

Troppo spesso l’ospedale ‘Borea’ di Sanremo è balzato agli onori delle cronache per fatti di violenza (specie nelle ore notturne) o piccoli furti ai danni di chi sta già passando un momento di debolezza e difficoltà. Da anni non c’è più un presidio di Polizia e, sulla scia di quanto deciso poco tempo fa per l’ospedale di Imperia, anche Sanremo ne chiede a gran voce il ritorno.

Proprio questa mattina in conferenza capigruppo maggioranza e opposizione, compreso il sindaco Alberto Biancheri, hanno unito le forze per firmare tutti insieme una lettera da inviare al Prefetto e al Questore di Imperia per chiedere il ritorno della Polizia all’ospedale

Come presidente del consiglio comunale sono soddisfatto per la condivisione da parte di tutti i gruppi consiliari, quando si tratta di argomenti importanti siamo tutti uniti - ha dichiarato ai nostri microfoni Alessandro Il Grande - voglio ringraziare i capigruppo che hanno accettato questa mia proposta che ci vede tutti uniti su un tema importante come avere un presidio di Polizia dove, purtroppo troppo spesso, succedono fatti spiacevoli”.

Nell’ambito della conferenza dei capigruppo consiliari è stata rappresentata la necessità di attuare iniziative a favore della sicurezza nell’ospedale di Sanremo, anche in considerazione dell’ampio bacino di competenza territoriale e l’accesso alla struttura di un numero sempre crescente di utenti - recita la lettera firmata da tutti i capigruppo - su proposta del presidente del consiglio comunale si è ritenuto quindi di richiedere alle SS.VV. la possibilità, come avvenuto per l’ospedale di Imperia, di riaprire un presidio di Polizia di Stato presso il nosocomio sanremese, al fine di prevenire o far fronte ai numerosi incidenti e fenomeni violenti che spesso di verificano all’interno della struttura”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium