/ Eventi

Eventi | 12 novembre 2019, 12:19

Bordighera: il 23 novembre scatta la lunga stagione di 'Bordilibro' che andrà avanti fino a giugno

Una serie di appuntamenti conditi da incontri con gli scrittori ed iniziative legate al mondo dei libri e della cultura. Prevista anche la raccolta di libri usati, riciclo di libri, scambio di libri, con i raccoglitori posizionati nelle scuole, alla biblioteca, ed al mercato coperto.

Bordighera: il 23 novembre scatta la lunga stagione di 'Bordilibro' che andrà avanti fino a giugno

Scatta il 23 novembre l’appuntamento con ‘BordiLibro’, il progetto che l’Amministrazione Ingenito intende avviare nella città delle palme per valorizzare, conservare e garantire il corretto riciclo dei libri. Chiunque potrà portare i propri libri vecchi nei centri di raccolta individuati e depositari negli appositi contenitori garantendo massimo supporto alle opzioni di riutilizzo e donazione degli stessi.

Verranno organizzati inoltre eventi ed iniziative legate al mondo dei libri e della cultura che coinvolgeranno i cittadini, i turisti e i bambini. Il primo appuntamento è fissato per sabato 23 novembre a Villa Etelinda per la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e la presentazione del libro di Elisabetta Cametti.

Il secondo si svolgerà l’11 dicembre, alle 16.30 all’ex chiesa Anglicana e vedrà (per il ciclo dei mercoledì letterari) l’incontro con Antonio Caprarica, autore de ‘La Regione Imperatrice’. Il pubblico potrà incontrare il giornalista e scrittore, ex corrispondente da Londra per la Rai.

L’8 gennaio, sempre all’ex Anglicana, toccherà all’incontro con Raffaella Ranise per presentare ‘I Romanov, storia di una dinastica tra luci ed ombre. Lunedì 27 gennaio sarà la volta di un evento culturale legato al ‘Giorno della Memoria’ mentre, il 12 febbraio l’incontro con l’autore vedrà protagonista Paolo Sciortino ed il libro ‘Carolina e Antonietta’.

L’11 marzo, sempre nell’ambito dei ‘Mercoledì letterari’, alle 16.30 all’ex Anglicana o a Villa Etelinda, sarà protagonista Paola Calvetti, autrice di ‘Elisabetta II, ritratto di Regina’. Sabbato 21 marzo, nell’ambito della ‘Giornata della Memoria’ e per l’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, Eleonora Frida Mino presenterà ‘Per questo’, tratto dal romanzo ‘Per questo mi chiamo Giovanni’ di Luigi Garlando.

A cavallo del ponte del 25 aprile, il prossimo anno il grande appuntamento con la festa ‘Innamorati di un libro’, che si svolgerà il 23, 24 e 25, nell’ambito della ‘Giornata mondiale del libro’. Quindi si arriverà a giugno quando, venerdì 5 si svolgerà all’ex Anglicana un evento culturale per la ‘Giornata mondiale dell’ambiente’.

Nel corso della manifestazione è prevista anche la raccolta di libri usati, riciclo di libri, scambio di libri, con i raccoglitori posizionati nelle scuole, alla biblioteca, ed al mercato coperto. Ogni cittadino potrà conferire libri usati e donare volumi non più utilizzati. Il progetto è curato dall’Assessore Marzia Baldassarre mentre Donatella Tralci è direttore artistico della rassegna letteraria, con la consulenza esterna di Axel Vignotto.

Files:
 Bordilibro 2019-2020 (6.0 MB)

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium