/ Economia

Economia | 11 novembre 2019, 14:40

Formentera, una vacanza tra spiagge caraibiche e aperitivi indimenticabili

Formentera, rinominata la piccola perla delle Baleari, è un’isola minuscola dal fascino irresistibile

Formentera, una vacanza tra spiagge caraibiche e aperitivi indimenticabili

Se ci siete già stati è molto probabile che ci torniate ogni anno e, se non ci siete mai andati… questo è il momento giusto per prenotare! Formentera, rinominata la piccola perla delle Baleari, è un’isola minuscola dal fascino irresistibile. Per chi ama sollazzarsi al sole e godersi lunghe giornate in spiaggia questo è sicuramente il luogo adatto. Per raggiungerla è sufficiente prenotare un volo per la vicina Ibiza (giocando d’anticipo troverete delle offerte davvero convenienti), consultare gli orari del traghetto Ibiza-Formentera in modo da non perdere tempo una volta arrivati al porto e, per concludere, prendere in affitto una delle tante case a Formentera. In questo modo sarete pronti per godervi appieno la magia dell’isola.

Ma perché è magica Formentera? Per molteplici motivi… innanzitutto lo splendore delle sue spiagge è paragonabile solo a remoti atolli caraibici.

Dovete sapere che una delle sue spiagge più famose, Playa de Ses Illetes, è considerata una delle più belle d’Europa! È inserita all’interno del Parco Naturale delle Saline, un’area protetta, nella quale si accede pagando un piccolo pedaggio. Immaginatevi una distesa di sabbia bianca accarezzata da sfumature coralline, un mare con acque trasparenti, ed un fondale basso dove camminare per decine di metri… se questo non è il paradiso!

Ma non è solo la meravigliosa Ses Illetes a godere di queste caratteristiche: anche la sua sorella Platja de Llevant, situata nel lato opposto della penisola di Es Trucadors (ci troviamo esattamente a nord dell’isola, vicino al porto della Savina) non ha nulla da invidiarle.

La lista delle meravigliose spiagge di Formentera è lunga: potrete scegliere se visitare Cala Saona, una spiaggia incastonata tra alte rocce di colore rosso dove vedere il sole scendere direttamente all’orizzonte; oppure optare per la lunga spiaggia di Migjorn. Orientata a sud, questa parte di costa, offre numerose calette dove passerete indisturbati la vostra giornata (ricordate che Formentera è un’isola naturista e va rispettata sempre questa sua indole selvaggia).

Ovunque deciderete di andare sarete travolti dai suoi profumi e, la sensazione di libertà che proverete, vi farà tornare adolescenti. Ma saranno i colori di Formentera quelli che più vi resteranno nel cuore. Premettendo che è molto difficile che ci sia brutto tempo sull’isola (le precipitazioni sono praticamente nulle) vi invitiamo a guardare il cielo nelle giornate terse: quell’azzurro saturo, in contrasto con la ricca vegetazione appartenete alla macchia mediterranea, regala paesaggi di una bellezza rara. Soffermatevi sui fichi d’india di cui è piena l’isola, respirate nella grande pineta nei dintorni di Migjorn… la natura qui è viva e palpitante. Anch’essa, con i suoi colori contribuisce alla magia dell’isola. E poi osservate le innumerevoli gradazioni di azzurro che è in grado di regalare il mare: turchese, celeste, blu, verde, dominano le acque trasparenti di Formentera.

E poi ci sono i magici tramonti della isla bonita. Il momento della “puesta del sol” per dirla in spagnolo, a Formentera è un vero e proprio rito. Tantissimi sono i luoghi dove trascorrere il momento dell’aperitivo in attesa del calar del sole, dal chiringuito più spartano dove sorseggiare un mojito con i piedi nella sabbia al locale più cool dove sfoggiare magari l’abito più bello… la bellezza di Formentera sta anche in questa sua poliedricità. Puoi scegliere il locale più adatto a te senza privarti di cambiare stile il giorno successivo.

Tra i nostri preferiti c’è sicuramente il Kiosko 62, situato nella zona di Migjorn. Questo chiringuito molto spartano è quanto di più selvaggio e romanticamente isolano possiate incontrare. Qui sarete liberi da ogni costrutto della vita, ogni pensiero negativo evaporerà dalla vostra mente e, l’unica “fatica” che dovrete fare sarà ordinare un cocktail! A proposito di cocktail, se siete curiosi ed amate sperimentare nuovi sapori, solo qui potrete assaggiare la “pomada”: una bevanda a base di gin minorchino e limoni freschissimi di Formentera.

Sempre sulla costa di Migjorn un altro bar sulla spiaggia molto frequentato è il Kiosko Lucky: questo locale, fondato e gestito da bolognesi doc, è un ritrovo fisso per chiunque senta nostalgia di casa… tantissimi italiani si ritrovano qui per fare due chiacchiere e qualche nuova conoscenza.

Tra i locali più famosi e cool dove fare aperitivo non possiamo non citare Chezz Gerdi: questo ristorante, anzi “más que un restaurante” come recita il loro claim, si trova ad Es Pujols, alla fine della passerella di legno che parte dalla piazzetta pedonale. Qui l’aperitivo è decisamente più modaiolo ma non per questo meno bello di tutti gli altri. Ogni sera, al calar del sole, c’è un dj set che anima il locale e, tra musica e ottimi cocktail, potrete anche decidere di assaggiare alcuni ottimi piatti del loro menù: noi vi suggeriamo la pizza Iberica a base di mascarpone, jamon serrano e fichi oppure il sushi. Prima di andarvene non dimenticate di farvi una foto vicino al famosissimo pulmino hippy con la scritta “Formentera”, si trova proprio davanti al locale ed è oramai uno dei simboli dell’isola.

Concludendo, vi suggeriamo il chiringuito dove in assoluto vedrete il tramonto più bello della vostra vita: il Kiosko Cala Saona. Dallo stile hippy, questa piccola palafitta orientata a sud-ovest e situata sull’omonima spiaggia, è il posto migliore dove vedere il sole scendere all’orizzonte. I colori che si staglieranno davanti ai vostri occhi saranno molteplici: varieranno dall’azzurro al viola, passando per il rosa e l’arancione… il cielo si infuocherà e siamo certi che non potrete più fare a meno di Formentera!

 









Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium