/ Politica

Politica | 10 novembre 2019, 20:09

Santo Stefano al Mare: il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti incontra l'amministrazione e la cittadinanza

Numerosi e approfonditi i temi toccati dal Presidente Toti: dalla protezione civile al turismo, dalle infrastrutture ai trasporti e un'anticipazione sull'ospedale unico.

Santo Stefano al Mare: il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti incontra l'amministrazione e la cittadinanza

Domenica di visite nel Ponente per il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, conclusosi con una tappa a Santo Stefano al Mare.

Accompagnato dagli Assessori regionali Sonia Viale, Marco Scajola e Gianni Berrino, il Presidente ha incontrato la cittadinanza per fare il punto sull'attuale situazione in Liguria toccando a 360 gradi le principali problematiche della nostra regione.

Un ritorno per Toti nel primo comune visitato nel 2015 a inizio mandato, oggi accolto dal Sindaco Elio Di Placido che, dopo aver illustrato gli ultimi lavori avviati con fondi regionali ovvero i cantieri di rifacimento protezione delle dighe foranee e due pontili di attraversamento moli, danneggiati con l'alluvione dello scorso ottobre, ha chiesto al Presidente un aggiornamento sull'attuale situazione: “Oggi ci ritroviamo qui, desiderosi di ricevere notizie su quello che sta succedendo e che possiamo attendere dalla nostra Regione”.

Numerosi e approfonditi i temi toccati dal Presidente Toti: dalla protezione civile al turismo, dalle infrastrutture ai trasporti e un'anticipazione sull'ospedale unico.

Molti dei danni provocati nello scorso ottobre, sia nel Ponente che nel Levante sono già stati tamponati e nei prossimi due anni dovremo investire per uscire dai danni di quella mareggiata e per evitare che ulteriori situazioni legate al maltempo possano creare situazioni paragonabili a quelle. In termini economici si parla di più di 200milioni di euro tra il prossimo anno e quello successivo. E' necessario evitare che la nostra Regione, anno dopo anno, vada in difficoltà ogni volta che c'è un'emergenza di protezione civile” ha commentato Toti.

Anche il raddoppio della ferrovia e i trasporti intesi sia come servizio ai pendolari che come volano al turismo sono stati toccati dal discorso di Toti: “Dobbiamo batterci su temi che sono scandalosamente in ritardo: il raddoppio della ferrovia di Ponente è uno di questi, su cui stiamo lavorando perché venga revisionato il progetto e lo sarà nei primi mesi del 2020, dopodiché è necessario stanziare delle cifre adeguate perché è assurdo aver raddoppiato tutto il Ponente tranne un collo di bottiglia che impedisce di usare una rete ferroviaria, con i nuovi treni che stanno entrando in funzione. Per me è la priorità delle priorità perché se le persone non si spostano bene risulta difficile farle arrivare qui”.

Novità anche per quanto riguarda l'ospedale unicoIn questa provincia investiremo centinaia di milioni di euro per l'ospedale unico, affinché porti un livello di cure che sia adeguato non solo ora, ma nei prossimi 20 anni. E' un lavoro complesso che abbiamo impostato bene e che credo darà suoi frutti”.

Infine un passaggio sul turismo, che interessa Santo Stefano al mare come gran parte dei comuni della Liguria. Una novità per chi acquista biciclette elettriche per far spostare i turisti d'estate senza utilizzare le auto: “avranno uno sconto IRAP perché fanno un'opera meritoria. L'integrazione dei comuni del Ponente e un'unica offerta turistica importante credo debbano essere una delle cose importanti che si sta portando avanti” ha concluso il Presidente.

 

Stefania Orengo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium