/ Economia

Economia | 06 novembre 2019, 13:30

Parkour e Capoeira, due street sport per abbattere ogni tipo di barriera e modificare l'atteggiamento nei confronti della vita di tutti i giorni

A Villa Ormond è approdato un nuovo stile di vita. L’Associazione Capoeira Sanremo vi propone di imparare a “volare” sulle vostre gambe

Parkour e Capoeira, due street sport per abbattere ogni tipo di barriera e modificare l'atteggiamento nei confronti della vita di tutti i giorni

Instancabile lo staff dell'Associazione Capoeira Sanremo sempre alla ricerca di attività affascinanti e stimolanti. Oggi, si parla di Parkour e Capoeira. Il Parkour è una disciplina nata in Francia agli inizi degli anni 80 in ambito metropolitano, che insegna a superare qualsiasi genere di ostacolo all'interno di un percorso, adattando il proprio corpo all'ambiente circostante. Parkour, in francese significa percorso, un tracciato che ti mette alla prova e ti consente di affrontare gli ostacoli, modificando l'atteggiamento nei confronti della vita di tutti i giorni.

Questa attività è stata classificata come disciplina sportiva ed è considerata anche come un vero e proprio stile di vita. Negli anni 90 ebbe una trasformazione, da un movimento grezzo e spontaneo nacque una tecnica che ha portato a semplificare molti salti. Si tratta di un metodo sicuro che ha come scopo l'utilizzo del nostro corpo, che viene rinforzato e dotato di una corazza, che si traduce in un atteggiamento propositivo, che porta l'individuo a non indugiare davanti ai problemi della vita, ma al contrario, ad affrontarli e superarli per puntare dritti all'obiettivo finale.

Praticare questo sport equivale a vivere in una community, dove i valori sono quelli di aiutare i più deboli a superare ogni tipo di difficoltà, non lasciando indietro nessuno e dove il più forte si posiziona al fianco di ogni principiante. Vivere il parkour significa anche imparare a rialzarsi e non importa quale ostacolo la vita possa metterti di fronte, non importa quanto possa fare paura, perché il tuo spirito è allenato.

La Capoeira invece, nasce dagli schiavi brasiliani come mezzo di autodifesa, camuffata da danza attraverso l’uso di strumenti a percussioni, per poi diventare arte popolare di strada delle periferie e favelas brasiliane. Oggi è uno sport pre-olimpico praticato da migliaia di persone in tutto il mondo. La Capoeira è un insieme di lotta, danza e musica che si fondono insieme dando vita al “jogo”, infatti si dice giocare Capoeira, perché la filosofia che è a monte di questa disciplina è il saper giocare e ridere davanti ad ogni avversità, così come davanti al tuo avversario anche in un momento di gioco pericoloso, mantenendo sempre l’allegria ed il sorriso.

La Capoeira può essere praticata da persone di qualsiasi età, dai bambini agli anziani. Nella Capoeira si gioca in un circolo di persone e andando a ritmo, queste lottano tra loro imparando a controllare l’aggressività dando espressione al proprio corpo e sviluppando una maggiore coordinazione. La Capoeira, inoltre, aiuta a liberare lo stress, stimola la fiducia in se stessi e fa bene al corpo oltre che alla mente. Questa disciplina valorizza più la difesa che l'attacco, infatti i suoi praticanti non sono incoraggiati ad attaccare l'altro ma piuttosto a osservare, riflettere a elaborare strategie, sempre in forma giocosa, per imparare a difendersi.

Il Parkour e la Capoeira sono street sport, perché nascono “dai giovani della strada”, come mezzo distintivo di una vita che si prefigge di superare ogni barriera ed è per questo che Parkour e Capoeira sono sinonimo di ricerca di libertà e superamento degli ostacoli.

L’Associazione Capoeira Sanremo oggi insegna a Villa Ormond Capoeira e Parkour e le discipline annesse, acrobatica e animal-flow, una ginnastica moderna che usa i movimenti degli animali per riabilitare il corpo e rinforzare la struttura fisica di persone di ogni età. Dopo anni di sacrifici e di sforzi e riuscendo a risanare una grande area che era rimasta in disuso nella struttura, lo staff dell'Associazione a sue spese ha creato il primo centro di Parkour indoor e l’unica Accademia di Capoeira e Arti-Afrobrasiliane tra la provincia di Savona e quella di Imperia.

L’area è diventata un centro di aggregazione giovanile ed un punto di riferimento per eventi di livello internazionale per entrambe le discipline, ospitando eventi sportivi e culturali che attraggono pubblico non solo dalla città di Sanremo ma anche da altre parti di Italia e d’Europa. Grazie ai due insegnanti Giuseppe Morgante (Parkour) e Mauro Ridolfi (Capoeira), lo spazio di Villa Ormond è aperto dal lunedì al venerdì ogni pomeriggio dalle 17.00 proponendo attività fino alle 22.00. Viste le richieste che provenivano anche dal Levante Ligure è stato attivato un corso di Capoeira anche a Finale Ligure.

Lo spirito di una associazione - ha spiegato Mauro Ridolfi - è quello di fare di uno spazio pubblico un progetto di assegnazione, che consenta di utilizzarlo per poi ridarlo alla città e reinvestire nello spazio stesso in materiali per le attività connesse. Se in un anno di attività siamo riusciti ad attrezzare un’area che fa invidia a centri ben più grandi dei nostri, significa che ciò è possibile”.

Per ulteriori informazioni telefonare al 340 738 4719 o al 348 843 3047

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium