/ Cronaca

Cronaca | 23 ottobre 2019, 17:38

Con la scusa del bancomat che non funziona scroccano cene al ristorante tra Sanremo, Imperia e Savona: denunciata una coppia

Le indagini della Polizia hanno permesso di denunciare un 22enne marocchino e una 36enne imperiese

Con la scusa del bancomat che non funziona scroccano cene al ristorante tra Sanremo, Imperia e Savona: denunciata una coppia

La Polizia ha individuato e denunciato una giovane coppia, lui marocchino di 22 anni lei imperiese di 36, che nell’arco di due mesi circa sono riusciti a consumare svariate cene in noti ristoranti sia in provincia di Savona che di Imperia senza mai pagare il conto.

Il primo caso a cui sono risaliti i poliziotti del Commissariato di Sanremo risale al 1 settembre quando la coppia ha consumato una lauta cena con svariate bevande alcoliche in un noto ristorante etnico della città matuziana. Al momento del pagamento la transazione con la carta di credito non era andata a buon fine e i due si sono allontanati dopo aver convinto il ristoratore a dargli credito sino al giorno seguente lasciando allo stesso i propri recapiti telefonici. Dopo qualche giorno di attesa il proprietario, non riuscendo più a mettersi in contatto con i due, ha denunciato per insolvenza fraudolenta per il conto non saldato di circa 100 euro.

Il 16 settembre i truffatori hanno individuato un altro ristorante etnico dove hanno ordinato sushi con la formula “all you can eat” a 25 euro a testa e, con le stesse modalità della volta precedente, hanno lasciato il locale senza pagare il conto finale di 131 euro. Anche in tale circostanza hanno addebitato la colpa del mancato pagamento al pos del ristorante e, dopo aver lasciato al gestore una fotocopia della denuncia di smarrimento del documento di identità a titolo di garanzia, hanno assicurato che sarebbero tornati l’indomani ad onorare il debito. Dopo alcuni giorni di vana attesa, il proprietario ha presentato denuncia.

Il personale del Commissariato, a seguito di accertamenti e sulla base delle descrizioni della coppia fornite dai vari ristoratori, è riuscito a identificarli e ad appurare altre tre truffe commesse con lo stesso modus operandi avvenute tra la provincia di Imperia e Savona. I due sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per insolvenza fraudolenta in concorso.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium