/ Politica

Politica | 22 ottobre 2019, 12:00

Non arrivano gli stipendi ai dipendenti di alcuni lotti ferroviari: i sindacati chiedono incontro all'Assessore Berrino

“I ritardi dei pagamenti stanno diventando ormai cronici – evidenziano i sindacati di categoria - determinando il peggioramento delle condizioni di vita degli addetti e di qualità del servizio di pulizia nelle stazioni, sui treni e nei locali del gruppo FS".

Non arrivano gli stipendi ai dipendenti di alcuni lotti ferroviari: i sindacati chiedono incontro all'Assessore Berrino

Gli addetti di alcuni Lotti degli appalti ferroviari (Boni appalto Trenitalia, Manital appalto Rfi Centostazioni, Pulitalia appalto Ferservizi) non hanno visto questo mese la corresponsione del proprio stipendio nonostante sia passato il giorno di paga previsto dal contratto.

“I ritardi dei pagamenti stanno diventando ormai cronici – evidenziano i sindacati di categoria - determinando il peggioramento delle condizioni di vita degli addetti e di qualità del servizio di pulizia nelle stazioni, sui treni e nei locali del gruppo FS. I lavoratori hanno scioperato per l'ennesima volta il 20 settembre per chiedere migliori condizioni di lavoro, da ottenere attraverso un accorpamento dei lotti e migliori condizioni di aggiudicazione delle gare da parte delle società del gruppo FS”.

Le segreterie regionali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fast Mobilità, Ugl TAF e SalpaS ORSA, visto il peggioramento della situazione economica delle aziende che determina la mancata corresponsione degli stipendi di settembre, hanno chiesto un incontro all'assessore Berrino e stanno valutando una nuova azione di sciopero.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium