/ Attualità

Attualità | 22 ottobre 2019, 13:40

La voce dei professionisti all’Istituto Fermi di Ventimiglia: parla il Geologo, studenti soddisfatti

"L’attività ‘A scuola con il Geologo’ ha l’obiettivo di avvicinare gli studenti ai temi più attuali della geologia, in particolare quelli relativi al rischio idrogeologico"

La voce dei professionisti all’Istituto Fermi di Ventimiglia: parla il Geologo, studenti soddisfatti

Durante la mattinata di venerdì scorso, si è svolto un interessantissimo incontro all’Istituto Fermi di Ventimiglia per il corso Geometri-CAT (Costruzioni, Ambiente e Territorio), organizzato dall’Ordine Regionale dei Geologi della Liguria. L’intervento rientra nelle attività dei Percorsi per le competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex alternanza scuola lavoro), curati dai professori Fuganti e Rebaudo, con il sostegno della Dirigente Scolastica Dott. Antonella Costanza.

Spiegano dalla scuola: “L’attività ‘A scuola con il Geologo’, promossa dal MIUR e dall’Ordine Nazionale dal Consiglio Nazionale dei Geologi, ha l’obiettivo di avvicinare gli studenti ai temi più attuali della geologia, in particolare quelli relativi al rischio idrogeologico".

Il geologo Dott. Spano di Ventimiglia ha svolto un intervento molto efficace che ha suscitato l’attenzione e l’interesse degli studenti della classi 3G e 4G del corso Geometri-CAT. La presentazione, ricca di immagini, video e spiegazioni facilmente comprensibili ma di notevole spessore dal punto di vista tecnico e scientifico, ha toccato molti temi: dal ruolo del geologo ai rischi idrogeologici quali alluvioni e sismi. Studenti e docenti hanno avuto l’opportunità di imparare moltissime cose: per quanto riguarda le alluvioni è stata chiarita la differenza torrenti e fiumi; è stato spiegato come mai l’acqua piovana in Liguria è molto veloce nella sua discesa da monte a valle; è stata illustrato il ruolo del mare durante le alluvioni… Insomma, il nostro territorio è stato presentato sotto una luce nuova: quella della geologia!

Ed ancora una volta l’analisi delle varie situazioni ha portato purtroppo ad evidenziare che spesso la responsabilità dei danni dei recenti disastri idrogeologi è da attribuirsi alla superficialità dell’opera dell’uomo: molti danni potrebbero essere evitati consultando un geologo prima di acquistare o costruire una casa, o anche solo seguendo quelle antiche consuetudini dei nostri nonni, tradizione di secoli di saggezza, che per esempio non avrebbero mai costruito la propria casa sull’argine di un torrente.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium