Leggi tutte le notizie di IL PUNTO DI CLAUDIO PORCHIA ›

Attualità | 21 ottobre 2019, 12:48

Inizia la settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro: serie di appuntamenti organizzati dall’Inail

La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti, un bene per te. un bene per l’azienda. Campagna 2018/2019 sulle sostanze pericolose

Inizia la settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro: serie di appuntamenti organizzati dall’Inail

In occasione della Settimana Europea Per La Salute E La Sicurezza Sul Lavoro, in programma dal 21 al 25 ottobre 2019 in tutta Europa, anche le sedi INAIL della Liguria, in collaborazione con gli Enti pubblici e le parti sociali, scendono in campo con una serie di iniziative sul territorio dedicate al tema della campagna 2018/2019: “Le Sostanze pericolose” protesa a diversi obiettivi strategici.

Tra questi:
- Promuovere la valutazione dei rischi, l’eliminazione e la sostituzione delle sostanze e dei processi fornendo informazioni sugli strumenti disponibili e sugli esempi di buone pratiche.
- Sensibilizzare sui rischi connessi all’esposizione ad agenti cancerogeni sul lavoro sostenendo lo scambio di buone pratiche.
- Aumentare la sensibilizzazione in merito agli sviluppi politici e alla legislazione fornendo una panoramica del quadro e delle linee guida esistenti.

Come per le precedenti edizioni, la campagna è coordinata dall'Agenzia europea e gestita a livello nazionale dagli Stati Membri, attraverso i rispettivi Focal Point, in ottica di rete. Per l’Italia assume valenza di Focal Point l’INAIL che vede così riconosciuto il ruolo di baricentro nel sistema di welfare a tutela del lavoro sicuro.  La Settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, che si svolge ogni anno in ottobre (43esima settimana dell’anno), rappresenta il punto culminante di ogni campagna «Ambienti di lavoro sani e scuri».

In questo ambito, La Direzione Territoriale INAIL di Savona e Imperia è protagonista con un convegno dedicato alle “sostanze pericolose in agricoltura” che si terrà giovedì 24 ottobre 2019, alle ore 9.00 presso Villa Boselli, via Paolo Boselli,2 Arma Di Taggia (IM). Il convegno vede, in veste di relatori, Patrizia Martini, Istituto Regionale Floricoltura in tema di Evoluzione dei prodotti fitosanitari e prospettive, Roberto Gallanelli, Contarp INAIL Direzione regionale Liguria in tema di pericolosità dei prodotti fitosanitari e le principali misure di tutela.

A seguire, Salvatore Mazzarella, Direttore Struttura complessa Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro ASL1 imperiese e Francesco Sferrazzo per l’ASL2 savonese interverranno su “attività di prevenzione e promozione della salute legate all’uso dei prodotti chimici e Fitosanitari”. Di utilizzo dei prodotti fitosanitari e le malattie professionali discuterà Chiara Meriggi, Medico competente della DT Inail di Savona.  A concludere gli interventi, in tema di Ruolo dell’ente bilaterale per la promozione e diffusione della cultura della prevenzione nel settore agricolo sarà Domenico Pautasso, Presidente Ente Bilaterale dell’Agricoltura della Liguria (EBAL).

Nel corso dell’incontro è prevista la sottoscrizione del protocollo di intesa tra INAIL Direzione Regionale Liguria e l’Ente Bilaterale dell’Agricoltura della Liguria (E.B.A.L.). Sempre in questa settimana entra nel vivo il “Progetto Trasporto a casa la Sicurezza” sottoscritto lo scorso mese di maggio tra la DT INAIL Savona e Imperia, Autostrada dei Fiori, Polizia di Stato, I.I.S. Amoretti e Artistico e SEI – CPT.  Il progetto pensato per gli utenti autostradali, in primis autotrasportatori, utilizza le aree di sosta del tratto autostradale di Autostrada dei Fiori come veicolo di messaggi visivi volti alla promozione della cultura della sicurezza.

Saranno i ragazzi dell’I.I.S. Amoretti e Artistico di Imperia che lunedì 21 ottobre inizieranno la realizzazione di due murales incentranti sul tema della sicurezza e prevenzione degli incidenti stradali.

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

martedì 19 novembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium