/ Attualità

Attualità | 14 ottobre 2019, 08:34

La Cipolla egiziana conquista anche Monaco nel week end dedicato alla gastronomia biologica e salute

La Cipolla egiziana conquista anche Monaco nel week end dedicato alla gastronomia biologica e salute

La Cipolla egiziana ligure coltivata da Marco Damele a Camporosso,  incuriosisce e seduce "La Route du goût", festival dedicato ai prodotti biologici e tradizionali legati alla conservazione della biodiversità e tutela del nostro territorio che si è svolta a Monaco il 12 e 13 ottobre.
La Route du Goût è l'evento annuale di gastronomia biologica, ecologia, salute, gioventù e sport nata per scopi benefici. Organizzata dalla Bio Chef Global Spirit Association e presieduta da Paolo Sari, unico Chef certificato biologico nella Guida Michelin, la Route du Gout ha avuto l'onore di ricevere l'Alto Patronato di SAS il Principe Alberto II di Monaco. Durante le giornate, oltre al mercato dei produttori agricoli francesi e italiani anche show cooking con degustazione a cura di 8 chef internazionali a borbo di 8 yacht Riva.

Marco Damele, presente alla manifestazione con uno spazio interamente dedicato alla cipolla egiziana è un imprenditore agricolo, tecnico biologico/biodinamico e scrittore di Camporosso in provincia di Imperia, protagonista da oltre vent’anni nel mondo della floricoltura del ponente ligure. Dai premi nazionali e internazionali ricevuti per la sua coltivazione di verde ornamentale, dopo un arricchimento professionale alla guida dei giovani agricoltori, ha orientato l’attività dell’azienda sulla ricerca e coltivazione delle antiche varietà orticole, di cui per via della moda, dei gusti e della richiesta di mercato si erano letteralmente perse le tracce. In particolare ha studiato e reintrodotto la cipolla egiziana ligure (Allium cepa viviparum), diventata in poco tempo preziosa ed autentica testimone della biodiversità Italiana ed Europea.

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium