/ Attualità

Attualità | 14 ottobre 2019, 18:01

Gli studi di progettazione e le imprese edili della nostra provincia nel cuneese per i cantieri pilota dei progetti 'Alcotra' (Foto)

Si tratta di progetti, tra i quali quello della sala multimediale della Camera di Commercio di Imperia, che propone un modello europeo di edilizia sostenibile negli edifici pubblici.

Gli studi di progettazione e le imprese edili della nostra provincia nel cuneese per i cantieri pilota dei progetti 'Alcotra' (Foto)

Studi di progettazione della nostra provincia a Cuneo, per seguire i cantieri pilota che si occupano di tecnologia ‘green’ nell’ambito del progetto transfrontaliero ‘Alcotra’.

Alcuni professionisti imperiesi stanno infatti seguendo, quest’oggi, la visita ai cantieri già aperti a Boves e Cuneo. ‘Ecobati’ è un progetto europeo che propone un modello europeo di edilizia sostenibile negli edifici pubblici. La Camera di Commercio ha organizzato la visita nei due cantieri cuneesi mentre ce ne sono altri due, uno ad Imperia (alla camera di Commercio) ed un altro nella regione ‘Paca’.

I dipendenti di alcuni studi di progettazione e di imprese edili della provincia di Imperia, sono andati a visionare i cantieri bio del cuneese, visto che lavorano per aziende che si occupano di costruzioni ‘green’ ed oggi hanno così approfondito le loro conoscenze.

Nella nostra provincia il progetto che fa parte di ‘EcoBati’ e quello di migliorare le condizioni di benessere abitativo della sala multimediale della Camera di Commercio. Al momento, infatti, la sala è a contatto con il sottotetto ed una notevole dispersione di calore in inverno ed eccesivo riscaldamento in estate. Inoltre è scarsamente insonorizzata, poiché contigua ad altri uffici.

La sede della Camera di Commercio si trova nell’ex oleificio Sasso ed è una palazzina di 3.500 metri quadri realizzata nel 1925 dall’architetto School e che, nel 2009 ha subito un importante restyling. La sala multimediale è all’ultimo piano ed è dotata di idonee attrezzature audiovisive, ideale per riunioni a distanza, videoconferenze e corsi di aggiornamento.

L’intervento all’interno del progetto vede l’intervento sulla facciata superiore della soletta di copertura della sala, realizzando una ‘coperta’ sul pavimento, per proteggere dal caldo, freddo e rumore. Ma anche sulle pareti laterali, con la sostituzione della fascia alta di coronamento.

Il materiale isolante che verrà utilizzato sarà in fibra di cellulosa di legno, ecologico ed altamente performante.

Carlo Alessi - Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium