/ Cronaca

Cronaca | 13 ottobre 2019, 11:43

Bordighera: dure offese a tutti i cacciatori dal Consigliere Gavioli, Ramoino risponde per le rime "Come si permette?"

Si tratta di alcune cartucce usate, abbandonate nei boschi dell’entroterra.

I due Consiglieri e le foto dei proiettili (Sotto anche il post incriminato)

I due Consiglieri e le foto dei proiettili (Sotto anche il post incriminato)

Un post del Consigliere comunale di maggioranza a Bordighera, Claudio Gavioli, ha scatenato le ire del collega che si è collocato nel gruppo misto, Giovanni Ramoino.

Gavioli, infatti, ha commentato alcune foto che altri componenti di un noto gruppo locale, hanno inviato e a loro volta commentato. Si tratta di alcune cartucce usate, abbandonate nei boschi dell’entroterra. Gavioli ha così sottolineato le immagini: “Che merde, poi dicono che amano la natura. Già gli viene permesso di inquinare con il piombo, almeno non abbandonate le cartucce nei boschi. Non capisco le bestie da che parte del fucile stanno”.

Ramoino, molto conosciuto per non mandarle certo a dire, ha risposto seccamente: “Io non mi ritengo certo una merda – ha detto – perché, pur essendo sempre stato cacciatore, ed ho sempre raccolto le cartucce sparate. Forse siete un po’ troppo abituati a dare dei giudizi e rimando l’aggettivo al mittente. Ora chiamerò il presidente provinciale dei cacciatori per capire come potermi muovere ma, quasi certamente provvederò a querelarlo”.

Ramoino termina altrettanto duramente: “Sono rimasto sconcertato dopo aver letto quanto scritto da un Consigliere di maggioranza, che non dovrebbe fare di tutta un’erba un fascio ma dovrebbe rispettare tutti, anche i cacciatori. Certo, ce ne saranno alcuni non propriamente educati, ma questo non consente a Gavioli di sparare a zero su tutti”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium