/ Al Direttore

Al Direttore | 11 ottobre 2019, 10:24

Taggia: dossi, passaggi pedonali rialzati e sicurezza sulle strade, lettore preferirebbe strade asfaltate meglio

Il lettore Alessandro è scettico sull'utilità dei nuovi dossi e del passaggio pedonale rialzato che saranno realizzati nei prossimi giorni sul territorio di Taggia.

Taggia: dossi, passaggi pedonali rialzati e sicurezza sulle strade, lettore preferirebbe strade asfaltate meglio

Il lettore Alessandro è scettico sull'utilità dei nuovi dossi e del passaggio pedonale rialzato che saranno realizzati nei prossimi giorni sul territorio di Taggia. 

"In relazione all'articolo apparso circa i dossi e i passaggi rialzati nel Comune di Taggia (LINK) penso che si stia esagerando. Ora si vorrebbero spendere 14.000 euro che sono della collettività e dunque di noi cittadini. Questi lavori non consentono un'andatura sicura, infatti si deve rallentare ogni momento con ovvi pericoli per chi ci segue. Nelle strade inoltre ci sono continue buche, avvallamenti. Sarebbe opportuno prima di spendere decine di migliaia di euro per fare dossi, magari asfaltare in modo decente le strade: ad Arma in Via Boselli, Via Stazione o Via San Francesco la situazione è veramente in stato critico. Quando si cerca di rattoppare vediamo operai che mettono l'asfalto pestandolo con i piedi: certo che poi non risulterà un lavoro fatto a regola d'arte e sicuramente non durerà. Le auto avranno solo dei danni, mentre chi viaggia in bicicletta o in motorino deve continuamente prestare attenzione a non finire in una buca e a non cadere. Aspettiamo quanto prima l'asfaltamento delle strade, è inutile avere i passaggi rialzati se poi lo stato delle strade è da terzo mondo. Inviterei dunque a non sprecare i soldi e a non giocare facendo inutili montagnette nelle strade che dovrebbero essere il più possibile non pericolose per tutti gli utenti della strada. Per fare le montagnette abbiamo le spiagge, ora sono anche deserte dunque ci si può sbizzarrire".

Direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium