/ Attualità

Attualità | 09 ottobre 2019, 11:50

Ztl, sparisce la scritta 'Varco Attivo' per regolare l'accesso alle zone a traffico limitato

Lo ha deciso il Ministero dei Trasporti che ha emanato le nuove linee guida con riferimento alle ztl

Ztl, sparisce la scritta 'Varco Attivo' per regolare l'accesso alle zone a traffico limitato

Sparisce la scritta 'Varco Attivo' all’ingresso delle zone a traffico limitato a indicare il divieto di transito alle auto. Lo ha deciso il Ministero dei Trasporti che ha emanato le nuove linee guida con riferimento alle ztl.

Il nuovo provvedimento è dedicato soprattutto alle zone a traffico limitato variabili, ovvero dove il divieto vale solo per alcune ore, come per esempio nella nostra città accade a Borgo Marina, dove è sospesa da ottobre a maggio, e al Parasio, dopo il recente voto del consiglio comunale che prevede l'accesso delle auto dalle 19 all'una di notte.

Il motivo, come spiega Repubblica, è che il cartello ‘Varco Attivo’ ha generato confusione. La parola ‘varco’, significa infatti ‘passaggio’, il che, per alcuni automobilisti significherebbe che sono liberi di accedere alla zona a traffico limitato.

Questo ha portato a centinaia di ricorsi da parte di chi è passato con la propria auto, vedendosi poi recapitare multe che variano da 84 a 335 euro. Le nuove linee guida del Ministero prevedono che al posto della scritta ‘Varco’ compaiano le scritte ‘ZTL Attiva’ o ‘ZTL Non Attiva’, come nella foto di via Cascione, dove la zona a traffico limitato è però attiva 24 ore su 24.



Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium