/ Politica

Politica | 08 ottobre 2019, 11:27

Approvazione della variante in Consiglio a Sanremo: il Cda Rt “Importante passo avanti nel percorso di risanamento”

L'azienda ha le assunzioni bloccate dalla decisione del Consiglio Provinciale ma il Cda confida di poter riaprire le porte dopo le dichiarazione del nuovo presidente Domenico Abbo.

Approvazione della variante in Consiglio a Sanremo: il Cda Rt “Importante passo avanti nel percorso di risanamento”

Il Cda della Riviera Trasporti ha accolto con soddisfazione l’approvazione unanime del Consiglio comunale di Sanremo (cliccando QUI) della variante urbanistica relativa all'area di Corso Cavallotti.

“Si tratta di una decisione che rappresenta un importante passo avanti nel percorso di risanamento della società – evidenzia il Cda di Rt - e che premia gli sforzi fin qui fatti per garantire continuità aziendale e occupazione, scongiurando l'ennesimo doloroso e costosissimo concordato preventivo nei confronti di una società pubblica della nostra provincia. Vogliamo rassicurare il Sindaco e i consiglieri comunali di Sanremo sul fatto che i ricavi realizzati dalla vendita del deposito verranno utilizzati per pagare i debiti che stanno letteralmente strangolando la società”.

Il piano di risanamento di RT, ben noto alla proprietà, prevede inoltre che con i ricavi delle vendite dei depositi di Sanremo e Ventimiglia si andranno ad azzerare o almeno ridurre sensibilmente gli oneri finanziari dovuti agli interessi passivi che annualmente la RT spa è costretta a pagare. “Siamo d’accordo – prosegue il Cda - sulla necessità di investire in maggiori uomini e mezzi per poter garantire un servizio decisamente migliore dell'attuale, circostanza questa che sarà possibile però solo dopo l'approvazione e l'attestazione definitiva del Piano di risanamento. Al momento è preclusa alla società anche la mera sostituzione del personale che va in pensione a causa del blocco totale delle assunzioni imposto nel dicembre dello scorso anno da una delibera del Consiglio Provinciale, Consiglio che come è noto è composto dai più importanti Sindaci del territorio”.

In questi giorni tuttavia, in una riunione svolta alla presenza dei Sindacati, il nuovo Presidente della Provincia Domenico Abbo ha espresso la volontà di superare questo blocco che non consente neanche di coprire un fisiologico turn-over all'interno della pianta organica. “Dopo la delibera di ieri – termina il Cda di Rt – confidiamo ora nella definitiva conclusione dell'iter della variante che avverrà con il passaggio finale in Regione in modo da poter dare avvio alle procedure di gara per la scelta dell'acquirente dei due depositi e poter chiudere un periodo di grandi difficoltà”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium