/ Cronaca

Cronaca | 05 ottobre 2019, 21:09

Imperia: uccisione di due agenti di Polizia a Trieste, una donna lascia un mazzo di fiori davanti alla Questura

Questa sera, intorno alle 20 una donna è scesa dalla propria auto e si è avvicinata al portone dove ha depositato un mazzo di gerbere

Imperia: uccisione di due agenti di Polizia a Trieste, una donna lascia un mazzo di fiori davanti alla Questura

Fiori davanti alla Questura di Imperia. Questa sera, intorno alle 20 una donna è scesa dalla propria auto e si è avvicinata al portone dove ha depositato un mazzo di gerbere.

Un gesto spontaneo e rimasto anonimo dopo la morte dei due poliziotti Pierluigi Rotta e Matteo Domenego avvenuta ieri all’interno della Questura di Trieste dopo una sparatoria. I due poliziotti sono stati uccisi con oltre venti colpi d’arma da fuoco sparati da Alejandro Augusto Stephan Meran, giovane dominicano che si trovava in stato di fermo per il furto di uno scooter avvenuto in mattinata.

Un duplice omicidio che ha colpito profondamente il Paese, a cominciare dalle istituzioni. Il capo dello Stato Sergio Mattarella ha ricordato i due poliziotti uccisi con ‘riconoscenza e dolore’. Tante le manifestazioni di cordoglio dai cittadini.

Un gesto simile in provincia era arrivato da Ventimiglia, dove un giovane imprenditore sanremese ha consegnato un mazzo di rose rosse nella caserma della città di confine dopo l’uccisione del vice brigadiere Mario Cerciello Rega, avvenuta la scorsa estate durante un’attività di contrasto alla criminalità a Roma.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium