/ Sanità

Sanità | 23 settembre 2019, 19:05

Regione: vertice Liguria - Piemonte, verso un protocollo bilaterale in sanità e pressing sul Governo su carenza medici

Il commento dell'assessore Viale

Regione: vertice Liguria - Piemonte,  verso un protocollo bilaterale in sanità e pressing sul Governo su carenza medici

"Un incontro che ha prodotto risultati importanti sul tema della sanità, nel quale abbiamo dato impulso alla stesura di un protocollo bilaterale tra Regione Liguria e Regione Piemonte, su temi condivisi". Sono le prime dichiarazioni dell’assessore alla sanità della Regione Liguria Sonia Viale, a margine dell’incontro tenutosi oggi nella sede della Regione di piazza De Ferrari tra la Giunta ligure presieduta da Giovanni Toti e quella piemontese, presieduta da Alberto Cirio.

Molti sono i punti di convergenza tra l’assessore Viale, Luigi Icardi, suo omologo piemontese e Chiara Caucino, assessore alle politiche sociali: il sostegno alle famiglie, la cronicità, la gestione della mobilità sulle aree di confine e la prevenzione e coordinamento di sistema nei vari ambiti. "Esprimo soddisfazione per le questioni che verranno inserite nel Protocollo bilaterale, tra Liguria e Piemonte. Ma vorrei aggiungere che ci sono molte questioni da affrontare a livello nazionale, in Commissione Sanità – continua la Viale – in particolare, la carenza di medici e il fondo sanitario nazionale, temi che se non adeguatamente seguiti, colpiscono Liguria e Piemonte”.

"Un ulteriore oggetto di confronto è stato lo scambio di “buone prassi” e la gestione delle cosiddette “fughe sanitarie” – ha aggiunto l’assessore Icardi – con azioni di pressing sul Governo per il superamento dei tetti di spesa in quelle Regioni con pareggio di bilancio".

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium