/ Politica

Politica | 26 settembre 2019, 07:35

Ventimiglia: lunedì scorso l'incontro tra il Sindaco e la Docks, Scullino "Puntiamo su differenziata e pulizia"

La Docks ha in appalto il servizio fino al 31 dicembre prossimo ma, sicuramente, servirà una proroga di almeno un anno per poter mettere in pista il bando europeo da 95 milioni di euro che servirà tutti i comuni del comprensorio intemelio.

Ventimiglia: lunedì scorso l'incontro tra il Sindaco e la Docks, Scullino "Puntiamo su differenziata e pulizia"

Il Sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino, conferma la volontà (sua e dell’Amministrazione) di puntare sulla raccolta differenziata e sulla pulizia della città a 360 gradi.

Il primo cittadino frontaliero lo ha ribadito nel corso di un incontro con i vertici della Docks Lanterna, l’azienda che gestisce il servizio di pulizia e di raccolta dei rifiuti nella città di confine. La Docks ha in appalto il servizio fino al 31 dicembre prossimo ma, sicuramente, servirà una proroga di almeno un anno per poter mettere in pista il bando europeo da 95 milioni di euro che servirà tutti i comuni del comprensorio intemelio.

Nell’incontro odierno il Sindaco Scullino ha chiesto che, a breve termine, venga data maggiore attenzione alla pulizia dei marciapiedi e, per questo la Docks ha confermato l’acquisto di due nuove idropulitrici che saranno adoperate allo scopo. Il Sindaco ha chiesto anche un lavaggio strade più accurato ed una pulizia maggiore anche agli angoli dei palazzi, dove purtroppo sono moltissimi i proprietari dei cani che fanno urinare le proprie bestiole.

Scullino e Docks hanno anche trovato un accordo affinchè, in questi due mesi che precedono le feste di fine anno vengano cambiate tutte le ‘campane’ di raccolta del vetro, ora in pessime condizioni, e che vengano ridotte le isole ecologiche, oltre alla sostituzione di tutti i cassonetti rotti. Nell’ambito dell’accordo la Docks si occuperà anche dell’irrigazione delle nuove palme da poco messe a dimora.

Le parti si sono anche accordate per incontrarsi a breve, in modo da ripensare e rimodulare la raccolta differenziata, visto che ora è è al 29%. Allo studio, in attesa del nuovo bando, un modo per attivare una sorta di ‘porta a porta’ per l’umido, consegnando ai cittadini gli appositi cestini dedicati.

“La Docks ha dato la massima disponibilità – ha detto Scullino dopo l’incontro - e voglio ringraziarli pubblicamente per questo. La città ha bisogno di una ‘task force’ superiore per la pulizia. Serve maggiore attenzione attorno ai lampioni e negli angoli delle case perché abbiamo due mesi per prepararci alle feste di Natale. La nettezza urbana è un punto dolente, ma dall’incontro di oggi ho capito che la ditta è disponibile a darci una mano. Va aggiunto che le spazzatrici, che sono veramente molto rumorose e incidono negativamente sulla quiete pubblica, saranno in servizio solo durante il giorno evitando tassativamente di adoperarle dalle 24 alle 6 del mattino, per dare ai cittadini la possibilità di riposarsi con tranquillità”.

Intanto il futuro bando del comprensorio intemelio andrà in Consiglio il 30 settembre.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium