/ Attualità

Attualità | 22 settembre 2019, 07:11

Sanremo: dopo tre anni, riapre il Santuario della Madonna Pellegrina di Coldirodi. Giornata di celebrazioni e festa in paese

Il 29 settembre, la piccola chiesa cara ai collantini e non solo, riaprirà le sue porte ai fedeli. In programma la Santa Messa, la processione e l'inaugurazione del Santuario.

Il Santuario della Madonna Pellegrina di Coldirodi (foto d'archivio)

Il Santuario della Madonna Pellegrina di Coldirodi (foto d'archivio)

Il Santuario della Madonna Pellegrina di Coldirodi a Sanremo è pronto ad accogliere di nuovo i fedeli. Il 29 settembre, la piccola chiesa cara ai collantini e non solo, riaprirà le sue porte dopo quasi tre anni di chiusura a causa di problemi strutturali.

Grazie ai lavori di consolidamento e restauro conservativo, finanziati dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI), il Santuario sarà di nuovo accessibile. Una riapertura attesa da tempo che verrà festeggiata con diversi appuntamenti liturgici dedicati anche ad un’altra ricorrenza: domenica 29 settembre verranno celebrati anche i 70 anni dal pellegrinaggio votivo della Madonna nel Ponente Ligure.

Siamo riusciti a terminare questi lavori grazie al contributo della CEI - afferma il parroco della Chiesa di San Sebastiano, Don Nicolas Tshituala - si tratta di un evento molto atteso da tutti perché questo è un Santuario di riferimento per il ponente ligure per la Madonna Pellegrina. Da ottobre, ogni domenica, alle 16, torneremo a celebrare la Messa nella piccola chiesa. Ringrazio il Vescovo Mons. Antonio Suetta, la curia e tutti i fedeli di Coldirodi”.

Dopo anni di preghiere e venerazione presso la parrocchia di San Sebastiano, la statua della Madonna Pellegrina sarà riposta nella sua abituale dimora. L’evento, sarà preceduto dalla Santa Messa Solenne delle 16 presso la chiesa di San Sebastiano presieduta dal Vescovo Suetta, a seguire si svolgerà la processione al Santuario accompagnata dalla banda P.S.Rambaldi. Una volta davanti al Santuario, sarà il momento dell’apertura e benedizione della piccola chiesa con la riposizione della statua. Il pomeriggio terminerà con il concerto dei bambini dell’oratorio e un momento di convivialità con rinfresco comunitario.

Oltre alla giornata di domenica, la Parrocchia ha previsto altri momenti di condivisione. Dal 20 al 28 settembre la Novena di preghiera, alle 17.20 il Santo Rosario e alle 18 la Santa Messa presso la parrocchia.

Giovedì 26 settembre, alle 21, presso i locali parrocchiali (ex Pinacoteca) è in programma un’illustrazione audiovisiva e la relazione delle opere di consolidamento. La serata vedrà la partecipazione dell’Arch. Francesca Buccafurri, l’Ing. Luca Siccardi e del Geol. Marco Abbo, direttore dei lavori.

Silvia Iuliano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium