/ Politica

Politica | 20 settembre 2019, 18:43

Ventimiglia: "Oggi è un giorno felice"... duro attacco di Filippo Bistolfi dopo l'uscita di Marco Scajola da Forza Italia

"Lascia Forza Italia dopo averla usata, soffocata e distrutta in quasi 10 anni di monocrazia solo ed esclusivamente orientata ai propri scopi di carrierismo e di stipendio”.

Ventimiglia: "Oggi è un giorno felice"... duro attacco di Filippo Bistolfi dopo l'uscita di Marco Scajola da Forza Italia

“Oggi è un giorno felice per me. Da oggi, dopo 4 anni, potrò finalmente tornare a far politica. La persona che più mi ha danneggiato nella mia vita, colui che più mi ha fatto soffrire, che ha fatto soffrire la mia famiglia finalmente se ne va. Lascia Forza Italia dopo averla usata, soffocata e distrutta in quasi 10 anni di monocrazia solo ed esclusivamente orientata ai propri scopi di carrierismo e di stipendio”.

Durissimo intervento, quello di Filippo Bistofi esponente di Forza Italia a Ventimiglia, dopo l’uscita dal partito degli ‘azzurri’ di Marco Scajola. Anche nel post pubblicato sul suo profilo pubblico di Facebook non c’è nessun riferimento, sembra particolarmente chiaro a chi è rivolto. “La meritocrazia – prosegue Bistolfi - il rinnovamento e il gioco di squadra che con il mio #voltiamopagina intendevo portare a livello Regionale, il voto democratico di oltre 2109 liguri che hanno scritto il mio cognome sulla scheda elettorale sono stati per ben 4 anni calpestati e soffocati da questa persona che ha posto solo veti nei miei confronti e nei confronti delle mie idee. Non mi è stata data la possibilità di subentrare in Consiglio Regionale a rappresentare il mio territorio, non mi è stata data la possibilità di far valere il mio peso elettorale all'interno del mio partito, partito nel quale milito con coerenza e onestà intellettuale da quando avevo 17 anni nel movimento giovanile. Ho fatto tutta la gavetta pur bruciando in velocità molte tappe e ad un politico miope questo poteva certo far paura, ma nel lungo periodo sarebbe stato molto più intelligente circondarsi di persone capaci con chiara suddivisione di obbiettivi e ambizioni piuttosto che tentare di diserbare tutti i germogli di potenziale concorrenza futura. Peccato, così non è stato, e ciò che ne ha pagato le maggiori conseguenze è stata Forza Italia, l'allontanamento di tutte le persone che la rendevano grande e i giovani che avrebbero continuato a farlo in futuro”.

“Io con molta dignità mi sono fatto da parte – termina Bistolfi - non ho ceduto alle provocazioni di questo personaggio, e ho aspettato con calma questo giorno. Ora molti, moltissimi lo conoscono, ne conoscono le scaltrezze e le scorrettezze e probabilmente dopo questo mega flop tornerà a lavorare come tutti noi. Le sagre dovranno trovare qualcun altro che tagli i nastri. Se così non sarà significherà che ce lo manterremo ancora per un po'. Vedremo. Intanto, oggi, Voltiamo pagina”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium