/ Attualità

Attualità | 20 settembre 2019, 17:31

Sanremo: oggi pomeriggio al Liceo 'Cassini' una conferenza dell'esperto di geopolitca Manlio Graziano

Al colloquio hanno partecipato con entusiasmo tutte le classi quinte dell'istituto le quali hanno approfittato delle presenza di un esperto del settore per risolvere alcuni quesiti e per approfondire le proprie conoscenze in vista dell'atteso esame di stato.

Sanremo: oggi pomeriggio al Liceo 'Cassini' una conferenza dell'esperto di geopolitca Manlio Graziano

Si è svolta oggi, nell'aula magna del Liceo 'G.D. Cassini' di Sanremo un'interessante conferenza tenuta da Manlio Graziano, esperto di geopolitica delle religioni e attualmente professore all'Università della Sorbona e All'American Graduate School in Paris.

Al colloquio hanno partecipato con entusiasmo tutte le classi quinte dell'istituto le quali hanno approfittato delle presenza di un esperto del settore per risolvere alcuni quesiti e per approfondire le proprie conoscenze in vista dell'atteso esame di stato. Il professor Graziano, ha sollecitato l'attenzione di tutti i presenti, citando il suo ultimo e nuovo lavoro 'Geopolitica. Orientarsi nel grande disordine internazionale', descrivendo la geopolitica come 'un campo dove si scontrano gli interessi della società. L'incontro non è stato strutturato come una normale presentazione, bensì come uno scambio diretto tra gli studenti e il professore.

L'esperto chiarisce come le sue affermazioni non siano frutto di un'ideologia personale, ma il risultato di un'analisi scientifica della situazione politica internazionale. Lo studioso ha sottolineato che la geopolitica non è un metodo ma uno strumento che parte dal presupposto che negli  accadimenti storici ci siano  alla base dati oggettivi e misurabili come territorio, religione, economia, sviluppo tecnologico,dati demografici ed elementi piu fluidi  come le ideogie. La geopolitica quindi permette di analizzare senza pregiudizi ideologici e morali non solo il passato ma soprattutto il presente, talora delle politiche dei vari stati nazionali. Proprio in relazione a ciò il professore ha citato Machiavelli ed il suo realismo politico,sebbene cinico, che ha chiarito già dal 1500 quale sia il ruolo della politica e come un atteggiamento scientifico sia essenziale per un'analisi oggettiva degli eventi.

Inoltre il professor Graziano, per permettere di comprendere al meglio i suoi studi, ha portato come esempio episodi relativi al nostro percorso di studio, spiegandoci la situazione politica e geografica ateniese dal punto di vista di Aristotele e la medesima situazione a Roma raccontata da Cicerone. Ritornando al 'presente' non sono mancati i riferimenti agli avvenimenti politici più rilevanti degli ultimi secoli, fornendoci osservazioni reali ed oggettive che hanno scaturito negli studenti attente riflessioni e numerose domande. 

I temi trattati hanno suscitato particolare curiosità poiché riguardanti argomenti che compongono la nostra quotidianità ed hanno permesso una maggiore comprensione delle realtà storica; infatti ha sottolineato come ad ogni avvenimento corrispondano sempre degli effetti che perdurano anche nel corso del tempo ed influenzano la situazione politica ed economica attuale , nonostante i media non sempre ci forniscano i mezzi per comprendere le possibili conseguenze.

Riguardo questo tema sono stati portati numerosi esempi, in particolare l'episodio della Brexit, illustrando l'impossibilità della sua realizzazione a causa di dinamiche geopolitiche. Il professore ha anche rivolto la sua attenzione ad un tema molto discusso in Italia negli ultimi anni, l'immigrazione. Infatti ci ha fornito un punto di vista dissonante rispetto a quello dell'opinione pubblica poiché descrive questo fenomeno come l'unica soluzione per ovviare la crisi demografica in corso in Europa.

Per concludere ha condiviso un importante riflessione sull'iinutilità dell inneggiare al passato da parte dei politici, infatti, citando l'illustre filosofo Eraclito, 'πάντα ρει', tutto scorre, denota l'impossibilità di un ritorno al passato ed auspica ad una maggior attenzione al futuro.

Ufficio Stampa 'Cassini' - La Nuova Corrente (Micol Pallanca e Virginia Ghione)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium