/ Cronaca

Cronaca | 18 settembre 2019, 09:31

Ventimiglia: migrante nell'intercapedine di un treno diretto in Francia, ma era un falso allarme

Le verifiche non hanno portato ad alcun ritrovamento ed il treno e partito regolarmente, con qualche minuto di ritardo.

Ventimiglia: migrante nell'intercapedine di un treno diretto in Francia, ma era un falso allarme

Falso allarme, questa mattina alle 8 alla stazione di Ventimiglia, per la segnalazione di un migrante in una intercapedine del treno in partenza verso Grasse, in Francia.

Secondo quanto raccontato dal testimone il giovane si sarebbe nascosto per eludere i controlli al confine e, sul posto sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco e gli agenti della Polizia Ferroviaria.

Le verifiche, però, non hanno portato ad alcun ritrovamento ed il treno e partito regolarmente, con qualche minuto di ritardo. Non si sa, ovviamente, se il migrante sia fuggito prima dell’arrivo delle forze dell’ordine o se si sia trattato di una segnalazione dettata da una psicosi che ormai regna in molti viaggiatori al confine.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium