/ Politica

Politica | 17 settembre 2019, 15:01

Ventimiglia: migranti e degrado in città, il consigliere Ioculano punta il dito contro l’ex Ministro Salvini “Le tanto decantate espulsioni sono state un flop"

Un intervento che l’ex primo cittadino ha ritenuto necessario fare a seguito di alcune segnalazioni in merito alla situazione della stazione ferroviaria dove si riscontrano alcune aree degradate in cui bivaccano spesso alcuni migranti.

Ventimiglia: migranti e degrado in città, il consigliere Ioculano punta il dito contro l’ex Ministro Salvini “Le tanto decantate espulsioni sono state un flop"

“Il 26 novembre 2017 Salvini sosteneva che avrebbe raggiunto le 100.000 espulsioni l'anno per 5 anni, ma al momento sono state 6.500, meno di quelle effettuate senza tanti proclami dal governo precedente.” A dirlo è Enrico Ioculano, consigliere d’opposizione del Comune di Ventimiglia ed ex Sindaco della città di confine che durante la sua Amministrazione ha vissuto i momenti più difficili dell’emergenza migranti che si è riversata sulla città.

Un intervento che l’ex primo cittadino ha ritenuto necessario fare a seguito di alcune segnalazioni in merito alla situazione della stazione ferroviaria dove si riscontrano alcune aree degradate in cui bivaccano spesso alcuni migranti.

“A Ventimiglia abbiamo approvato modifiche al regolamento di polizia urbana, che faceva proprie le modifiche al decreto sicurezza di Salvini, e con quale risultati? - continua Enrico Ioculano - più volte nel corso dell'estate si sono registrate lamentele da parte dei cittadini per evidenti contesti di degrado.” Ed è quello che è avvenuto anche da parte di un nostro lettore qualche settimana fa che ci segnalato una situazione di incuria proprio sui binari della stazione.

Ioculano punta il dito contro l’ex Ministro Salvini in merito alla città di Ventimiglia dove, a suo giudizio, non sembra essere cambiato nulla: “In 14 mesi di suo governo nulla è stato modificato - spiega - il centro della Croce Rossa è rimasto dov’era, i rimpatri sono stati molto bassi, non hanno fatto meglio di governi precedenti. Il degrado in stazione lo si può registrare adesso, ma anche un mese fa, la situazione era identica, questo è bene ricordarlo.” 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium