/ Economia

Economia | 17 settembre 2019, 10:06

Sanremo: dopo un pignoramento finiscono all’asta bottiglie di vino, lattine, birre, caffè, bottigliette d’acqua e patatine

La prima battuta lunedì 30 settembre al prezzo base di 285 euro

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

L’Agenzia delle Entrate ha messo all’asta quella che sembra essere una vera e propria fornitura da bar. Stiamo parlando di: otto bottiglie di spumante, quattro bottiglie di vino da tavola, 100 bottigliette di birra da 33cl., 110 lattine di bibite da 33 cl., 120 bottigliette d’acqua da mezzo litro, tre chili di caffè e 30 confezioni di patatine. Il tutto è frutto di un pignoramento.

La prima battuta d’asta è in programma lunedì 30 settembre alle 17 nella sede dell’Agenzia delle Entrate in via Pietro Agosti 74-76. Il prezzo di partenza è di 285 euro. Se non ci saranno offerte si procederà con una seconda battuta, lunedì 7 ottobre, partendo dal 50% del prezzo iniziale.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium