/ Cronaca

Cronaca | 16 settembre 2019, 12:17

Avevano tentato il furto di piante di marijuana 'light' in una serra di Sanremo, due condanne in tribunale

Due pregiudicati, entrambi italiani, Antonino De Pasquale e Maurizio Arieta, difesi dagli avvocati Alessandro Mager e Ramadan Tahiri, sono stati condannati dal giudice Laura Russo a due mesi e 67 euro di multa per il tentato furto nella serra in valle Armea avvenuto la notte tra il 24 e il 25 agosto 2018

Avevano tentato il furto di piante di marijuana 'light' in una serra di Sanremo, due condanne in tribunale

Si erano introdotti nottetempo in una serra a Sanremo per rubare alcune piante di canapa finola, un tipo di marijuana cosiddetta ‘legale’, perché a basso contenuto di thc. Il principio attivo delle infiorescenze è infatti il cbd, che rende le sostanze ricavate non psicotrope. Negli ultimi anni si sono diffusi la produzione e il consumo regolamentato di queste sostanze anche per scopi alimentari e terapeutici .

Due pregiudicati, entrambi italiani, Antonino De Pasquale e Maurizio Arieta, difesi dagli avvocati Alessandro Mager e Ramadan Tahiri, sono stati condannati dal giudice Laura Russo a due mesi e 67 euro di multa per il tentato furto nella serra in valle Armea avvenuto la notte tra il 24 e il 25 agosto 2018.

Quella notte i due erano stati arrestati dai Carabinieri avvertiti dal proprietario che dormiva in un locale attiguo perché di recente era già stato vittima di un furto. L’uomo aveva sentito dei rumori sospetti e, dopo aver avvertito i militari, si è recato nella serra, dove si era trovato faccia a faccia con i due malviventi che avevano già caricato parte della refurtiva sul furgone con cui erano arrivati.

Fortunatamente i militari sono intervenuti prima che la situazione potesse degenerare, arrestando i due. Durante la lettura della sentenza, il giudice ha ordinato la distruzione della cesoia di cui si erano serviti i due per rubare le piante.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium