/ Cronaca

Cronaca | 15 settembre 2019, 13:20

Taggia arriva lo street control: dalla prossima settimana servizi dedicati per le auto senza assicurazione o con la revisione scaduta

Terminata la fase di formazione per gli agenti della Polizia Locale da lunedì potrebbero già iniziare i controlli.

Taggia arriva lo street control: dalla prossima settimana servizi dedicati per le auto senza assicurazione o con la revisione scaduta

Attenzione! Da lunedì sulle strade del comune di Taggia, potreste trovarvi di fronte allo street control. In questa fase, i professionisti del parcheggio in doppia fila non dovranno temere ma questo non vuol dire che non si debba stare attenti, anzi. Infatti la 'famigerata' apparecchiatura in dotazione alla Polizia Locale sarà utilizzata esclusivamente per controllare se i mezzi siano in regola con l’assicurazione e la revisione. 

Nei giorni scorsi è terminata l’attività formativa degli agenti del comandante Enrico Borgoglio e dalla prossima settimana il nuovo sistema di controllo sarà montato su una delle vetture di servizio. Lo street control sarà utilizzato più volte alla settimana, per lunghi periodi di monitoraggio giornaliero, nelle zone ad alto passaggio, su tutto il territorio comunale. 

A Taggia, lo street control è stato adottato principalmente per la funzione di controllo su assicurazioni e revisioni, dopo lo stop a queste verifiche attraverso il sistema di videosorveglianza cittadino che negli ultimi anni aveva garantito una considerevole entrata nelle casse comunali. Accertamenti nati non tanto per il risvolto economico quanto più che altro per fare attività di prevenzione contro i troppi veicoli fuorilegge che si aggirano sulle strade. Quindi, anche per tutelare chi invece è in regola con il proprio mezzo o i pedoni.

Per Taggia questa sarà una prima fase. In un secondo momento è previsto che lo street control venga usato anche per la funzione che l’ha reso ‘celebre’ nella vicina Sanremo, ovvero sanzionare le auto in divieto di sosta. Un problema che è ben noto anche sul territorio tabiese. Dal Comune, tuttavia, assicurano che, se e quando si manifesterà la necessità di usare lo street control in questo ambito, in un primo momento, verrà avvisata la popolazione. Una cortesia che verrà meno di fronte alla reiterazione del comportamento e nel caso questo malcostume si ripeta. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium