/ Attualità

Attualità | 15 settembre 2019, 07:22

L'estate di Taggia: l'assessore Dumarte traccia il bilancio "La nostra è un'offerta turistica emozionale che si rivolge alle famiglie"

Un'intervista con l'assessore Dumarte sull'andamento di questa estate: le manifestazioni, i flussi turistici, le criticità affrontate e l'analisi per la prossima stagione.

L'assessore Barbara Dumarte

L'assessore Barbara Dumarte

“Migliorare, sempre”. E’ il mantra di Barbara Dumarte, l’assessore di Taggia con la delega a Promozione Turistica e Manifestazioni. Al contrario di quanto si possa pensare, questo ambito, in particolar modo in estate, è uno di quelli sotto i riflettori dell’opinione pubblica, con un alto rischio di critica e con la possibilità dietro l'angolo di aver sbagliato la scelta degli eventi, tanto da andare ad incidere anche sulle presenze turistiche. A quanto pare non è questo il caso di Taggia. 

L’assessore Dumarte non è solita rilasciare molte dichiarazioni ma in questo caso le abbiamo chiesto di scattare una fotografia di questa fine estate: “Credo che sia stato l’anno migliore. - afferma con fierezza - La formula della periodicità degli eventi, anche questa volta, ha garantito singole tipologie di manifestazioni per ogni giorno della settimana, ripetuto per tutta la stagione estiva. La cadenza regolare degli appuntamenti ha funzionato bene. I turisti hanno gradito. Il nostro comune è stato scelto da tantissimi vacanzieri. Gli stranieri non sono mancati. E’ stato premiato tutto il territorio comunale ma soprattutto le nostre spiagge ed il nostro mare dove sventola la ‘Bandiera Blu’, segnale di servizi e qualità dell’acqua”.

Guardiamo il calendario manifestazioni di questi mesi estivi che cosa vi ha differenziato rispetto all’offerta degli altri comuni? “L’introduzione di nuove iniziative originali accompagnata ad eventi che si stanno via via consolidando di anno in anno da quando siamo stati eletti. - replica l’assessore Dumarte - Ottimi risultati di pubblico li abbiamo avuti con il Carnevale Estivo, Sant’Erasmo, Sulle Orme di San Benedetto, la Shary Band, Jazz e Blues, Solaria, la Festa dello Sport, Dario Vergassola. A questi eventi poi si aggiunge sicuramente l’intrattenimento senza sosta di Gianni Rossi che ci ha accompagnati per tutta l’estate. Una novità apprezzata è stata il Cinema in Piazza, un appuntamento che ha portato tante persone alla scoperta del nostro Centro Storico. Questa è una delle principali sfide che caratterizza il turismo che è sempre ben presente su Arma ma non è altrettanto facile spostare quei flussi dal mare alla scoperta degli angoli più suggestivi della parte storica di Taggia, uno dei ‘Borghi più belli d’Italia’ e un titolo d’appeal e per niente scontato”.

C’è stato anche il ‘caso’ Cristina D’Avena? “Quando si è diffusa la notizia dello spettacolo che aveva come ospite Cristina D’Avena non sono mancate le critiche per colpa di chi ha erroneamente diffuso l’informazione e di chi ha preferito strumentalizzare facendo polemiche sterili. - osserva l’assessore - Eppure quella serata è stato un successo. La piazza era piena di persone che cantavano insieme a lei e aspetto ancora più importante, grazie anche alla comunicazione fatta sui suoi social network abbiamo avuto un ritorno di immagine fortissimo. L’aver investito risorse economiche su questi personaggi più conosciuti si è rivelata vincente sotto ogni aspetto”.

Il vostro lavoro non finisce con l’estate? “Esatto. Ogni anno al termine di questa stagione guardiamo ed analizziamo ogni singolo evento che abbiamo proposto durante la stagione. Per i per le prossime estati vorrei puntare oltre che sulle manifestazioni tradizionali di successo anche sugli eventi nuovi ma soprattutto originali. Sono questi quelli che ci danno l’input necessario per migliorare di anno in anno il calendario manifestazioni. La nostra offerta turistica vuole rivolgersi alle famiglie, dai bimbi al nonno. Loro sono il nostro target. Mi piace pensare che la nostra cittadina offra un turismo di tipo emozionale, ovvero che lascia emozioni e ricordi nelle persone che vengono in vacanza da noi. - e aggiunge - Quest’anno abbiamo raggiunto questo risultato. C’è stato un grande lavoro di concerto. Ci tengo quindi a ringraziare i colleghi dell’amministrazione il cui apporto è stato fondamentale. Il personale dell’ufficio turismo è sempre presente nel controllo e nella gestione dei tanti appuntamenti che abbiamo offerto ogni giorno negli ultimi tre mesi. Un grazie anche a Carabinieri, Polizia Municipale e Protezione Civile per l’importante azione di aiuto durante le serate”.

I prossimi mesi offrono nuovi spunti per quanto riguarda la programmazione degli eventi? “Certo, oltre all’analisi sull’andamento dell’estate, adesso stiamo già valutando anche come predisporre il calendario appuntamenti tra l’autunno ed il Natale. Abbiamo già alcune idee in mente. Posso anticipare che personalmente mi piacerebbe riuscire a portare un evento un po' diverso. Per il momento è un desiderio, vedremo per il futuro - conclude l’assessore Dumarte.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium