/ Attualità

Attualità | 12 settembre 2019, 16:06

Imperia: cambia la viabilità nella parte bassa di via Cascione, in arrivo stalli per moto e scooter

Cambiano le aree di sosta nella parte bassa di via Cascione, dove nei prossimi giorni, su ordinanza della Polizia Municipale, verranno riorganizzate le strisce dei parcheggi con la nascita di stalli per la sosta di moto e scooter

Imperia: cambia la viabilità nella parte bassa di via Cascione, in arrivo stalli per moto e scooter

Cambiano le aree di sosta nella parte bassa di via Cascione, dove nei prossimi giorni, su ordinanza della Polizia Municipale, verranno riorganizzate le strisce dei parcheggi con la nascita di stalli per la sosta di moto e scooter.

Ecco le modifiche:

“1) All'altezza del civico 49 B – si legge nell’ordinanza - viene soppresso lo stallo di sosta parallelo disciplinato a pagamento. In sostituzione vengono realizzati cinque stalli a pettine riservati alla sosta dei motocicli e ciclomotori.

2) A margine dell'area di cui al punto 1 e fino al civico 57 vengono aggiunti due stalli paralleli riservati alla sosta dei motocicli e ciclomotori oltre a quelli già esistenti.

Tra il civico 83 e l'intersezione con via Giosuè Carducci vengono realizzati quattro stalli paralleli riservati alla sosta dei motocicli e ciclomotori.

4) All'altezza del civico 89 gli stalli di sosta paralleli disciplinati a pagamento vengono soppressi e viene realizzata, in sostituzione, un'area parallela, individuata da apposita segnaletica orizzontale e verticale, destinata alla sosta dei soli autocarri per l’effettuazione delle operazioni di carico e scarico merci, dalle ore 07,00 alle ore 19,00 dei soli giorni feriali e per un tempo limitato a 15 minuti, con esposizione in modo chiaro e ben visibile nella parte anteriore del veicolo dell’ora di arrivo, con sosta consentita a tutte le categorie di veicoli nei restanti periodi ed orari.

5) L'attraversamento pedonale all'altezza del civico 158 viene soppresso e traslato in prossimità dell'intersezione con via Goffredo Mameli.

6) L'area tra i civici 107 e 117, riservata alle operazioni di carico e scarico merci, dalle ore 07,00 alle ore 19,00 dei soli giorni feriali e per un tempo limitato a 15 minuti, con esposizione in modo chiaro e ben visibile nella parte anteriore del veicolo dell’ora di arrivo, con sosta consentita a tutte le categorie di veicoli nei restanti periodi ed orari, viene traslata a margine del civico 117 direzione mare.

7) Tra il civici 107 e 111 viene realizzato uno stallo a spina e confermati otto stalli a pettine nonché, tra i civici 113 e 117, vengono realizzati sei stalli a pettine e due paralleli riservati alla sosta dei motocicli e ciclomotori.

8) Di fronte ai civici indicati al punto 7) viene realizzata una corsia di transito con circolazione in senso orario e nella parte centrale dell'area compresa tra la predetta corsia e l'asse della viabilità ordinaria vengono realizzati sei stalli a pettine contrapposti a sei stalli a spina riservati alla sosta dei motocicli e ciclomotori.

9) Lo stallo parallelo riservato alla sosta dei veicoli al servizio delle persone con limitata o impedita capacità motoria che espongono lo speciale contrassegno C.U.D.E. viene traslato all'altezza del civico 127 e lo stallo riservato al titolare del contrassegno C.UD.E. 69/14P assegnato gratuitamente viene traslato dal civico 129 al civico 127”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium