/ Cronaca

Cronaca | 11 settembre 2019, 11:35

Vessalico: vasca dell'acqua vuota per tre volte in due settimane senza rotture, il sindaco Giliberti corre ai ripari con un'ordinanza

Il sindaco: "Divieto di utilizzo per ogni consumo che non sia domestico o igienico-sanitario. Sarà razionata di notte, dalle 21.00 alle 6.00. E la situazione sarà esposta alle autorità competenti"

Vessalico: vasca dell'acqua vuota per tre volte in due settimane senza rotture, il sindaco Giliberti corre ai ripari con un'ordinanza

Nel corso delle ultime due settimane la vasca dell'acqua che rifornisce il paese è rimasta pressoché vuota per tre volte, senza rotture di nessun genere. È successo a Vessalico in valle Arroscia.

Una situazione di difficoltà idrica quantomeno misteriosa che sta causando non pochi problemi al paese dell'aglio. Per cercare di gestire la penuria il sindaco Paola Giliberti ha deciso di correre ai ripari con un'ordinanza volta a limitare l'uso non domestico dell'acqua.

Ad annunciarne l'emanazione la stessa Giliberti che spiega: "La vasca dell'acquedotto di Vessalico è di nuovo quasi vuota, oggi emanerò un'ordinanza con divieto di utilizzo per ogni consumo che non sia domestico o igienico-sanitario. Sarà razionata di notte, dalle 21.00 alle 6.00. E la situazione sarà esposta alle autorità competenti".

Sarà dunque vietato l’utilizzo di acqua per l'irrigazione o per il lavaggio di mezzi e quant'altro fino a quando la situazione di difficoltà non sarà rientrata.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium