/ Politica

Politica | 10 settembre 2019, 15:11

Ventimiglia: parcheggio alla foce del Roya, il Comune pensa all’ordinanza, dalla minoranza alcune perplessità

Un’ipotesi quella della creazione di un parcheggio nell’area della foce del Roja che, però, non è piaciuta alla minoranza. Quest’ultima definisce assurdo il fatto di non poter usare quell'area anche solo in modo saltuario: “Ma non si illudano i ventimigliesi con false speranze."

Ventimiglia: parcheggio alla foce del Roya, il Comune pensa all’ordinanza, dalla minoranza alcune perplessità

Seppur non sia stata ancora firmata, c’è tutta l’intenzione da parte del Sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino di emettere un’ordinanza che consenta il parcheggio delle auto, ovviamente con alcuni accorgimenti, alla foce del Roya. Questo negli anni era stato vietato per ragioni di sicurezza, ma ha sempre rappresentato una valvola di sfogo per il traffico e la sosta nel centro città, principalmente nel giorno di mercato, il venerdì.

E’ un’ipotesi quella di offrire nuovamente questa possibilità a cittadini e turisti, ma che deve essere studiata nel dettaglio: serve un gestore, ma soprattutto servono rigide regole affinché questo avvenga nel rispetto della sicurezza. Sarebbe aperto solo nelle ore diurne, sarebbe regolamentata da una ditta incaricata che ne garantirebbe la corretta gestione, ma soprattutto riguarderebbe solo la stagione estiva, e non sarebbe ovviamente consentita in caso di pioggia. Nella giornata del venerdì sarebbe infine utilizzata solo per il parcheggio dei camion dei mercatali.

Un’ipotesi quella della creazione di un parcheggio nell’area della foce del Roya che, però, non è piaciuta alla minoranza. Quest’ultima definisce assurdo il fatto di non poter usare quell'area anche solo in modo saltuario: “Ma non si illudano i ventimigliesi con false speranze - spiegano dall'opposizione - purtroppo ci sono due sentenze che ne vietano la riapertura anche con ordinanza e il Sindaco lo sa. Eviti di prendere in giro i cittadini e prendersi un avviso di garanzia". 

Dall’Amministrazione resta la volontà di riaprire quella zona con le dovute restrizioni, ma anche la disponibilità a chiudere l’area di sosta qualora gli organi preposti lo predisponessero.

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium