/ Attualità

Attualità | 10 settembre 2019, 18:01

Sanremo: l’assemblea dei soci di Amaie Energia ratifica l’acquisizione della pista ciclabile, Gorlero “Operazione molto complessa per un bene anomalo e in una situazione complicata”

Ora si attende anche la delibera di indirizzo del Comune di Taggia per subentrare in Amaie Energia

Andrea Gorlero, presidente del Cda di Amaie Energia

Andrea Gorlero, presidente del Cda di Amaie Energia

Dopo il voto dell’ultimo consiglio comunale di Sanremo, entra nel vivo la procedura per l’acquisizione della pista ciclabile da parte di Amaie Energia, la partecipata del Comune di Sanremo che si farà carico della gestione, della manutenzione e della promozione di una delle infrastrutture più amate dai turisti.

Questa mattina si è svolta l’assemblea dei soci di Amaie Energia che, come prevedibile, ha approvato l’acquisizione oltre agli indirizzi e all’aumento di capitale sociale di 8 milioni e 600 mila euro riferito alle ultime operazioni che stanno portando la società a un ruolo di cruciale importanza in diversi servizi della zona.

Stiamo svolgendo un importante lavoro di approfondimento di verifica dei dettagli giuridici e fiscali - commenta ai nostri microfoni Andrea Gorlero, presidente del Cda di Amaie Energia - è un’operazione molto complessa, stiamo parlando di una cifra non enorme ma di un bene anomalo e con una situazione complicata. I soci hanno dato l’ok all’assemblea per comprare”.

L’assemblea si è espressa favorevolmente - prosegue Gorlero - ora aspettiamo una nota dal Comune di Taggia con la delibera di indirizzo per subentrare in Amaie Energia. Il tribunale si deve esprimere, ma prima i liquidatori devono presentare un progetto concordatario”. I tempi? Molto dipenderà dal lato giuridico del concordato, ma Gorlero sembra ottimista: “Dipendesse solo da noi si farebbe in pochi mesi, ma guardiamo al futuro con fiducia”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium