/ Cronaca

Cronaca | 09 settembre 2019, 17:56

Ventimiglia: 17enne sudanese aggredisce e rapina un ospite del 'Campo Roya', arrestato dalla Polizia

Aveva una lunga serie di precedenti ed è stato riconosciuto grazie alle foto segnaletiche mostrate dagli agenti al giovane aggredito.

Ventimiglia: 17enne sudanese aggredisce e rapina un ospite del 'Campo Roya', arrestato dalla Polizia

Un 17enne sudanese è stato arrestato ed accompagnato nel carcere penitenziario minorile di Torino, dopo una aggressione e rapina, ai danni di un giovane ospite del campo Roya di Ventimiglia.

E’ stato lo stesso ragazzo a chiedere aiuto ed a descrivere il malvivente agli agenti del Commissariato, subito intervenuto. Gli agenti hanno mostrato delle fotografie di ragazzi con precedenti e l’aggredito lo ha subito riconosciuto. Sul giovane pendeva un ordine di carcerazione emesso dal GIP del Tribunale per i minorenni di Torino e, dopo poche ore, in corso Limone Piemonte, è stato arrestato.

Lo straniero era entrato in Italia nel 2016 dichiarando di avere 20 anni per poi successivamente cambiare versione asserendo di essere nato nel 2002. Nel maggio scorso è stato arrestato per rapina e lesioni in danno di un migrante e, per questo, è stato sottoposto alla misura cautelare del collocamento in una comunità per minorenni a Genova, da dove si era poi allontanato. Il sudanese ha trascorso un mese nel carcere minorile di Torino, per poi esser scarcerato a luglio e collocato in un’altra comunità per minori a Varazze.

La sua permanenza nel centro per minori si è però rivelata assai turbolenta. L’ospite si è reso infatti protagonista di ripetuti episodi di aggressioni con lesioni e minacce. La scorsa settimana l’ultima ‘impresa’ con l’aggressione a Ventimiglia ed il successivo arresto.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium