/ Attualità

Attualità | 29 agosto 2019, 00:00

Continua il corso di cucina in mare con Roberto Pisani (settima puntata)

Trucchi da chef: guerra agli odori e la ricetta della salsa calda aglio e acciughe

Continua il corso di cucina in mare con Roberto Pisani (settima  puntata)

Far da mangiare a bordo è bello e gratificante, ma qualche inconveniente purtroppo lo crea: mi riferisco, in questo caso, agli odori, che prima fanno venire l'acquolina in bocca e poi si trasformano in una puzza che ammorba il piccolo ambiente per tutta la notte.  Per limitare questo fastidio, intanto è bene sapere che c'è una bella differenza tra i vapori e i fumi.  Cucinare infatti in pentole antiaderenti o in acciaio inox con fondo spesso, con pochi o nient’affatto grassi, produce vapori che vengono eliminati con una normale areazione di pochi minuti. Cuocere i grassi, invece, specie se con pentolame sottile, produce fumo che poi va ad impregnare i rivestimenti.

Cucinare con pochi grassi, magari aggiungendo alla fine è un filo d'olio extravergine di oliva a crudo, sarà inoltre più salutare.  Se si decide di fare un bell’arrosto possiamo limitare al massimo il fenomeno cuocendo in forno con la tecnica del cartoccio, vale a dire sigillando i cibi a crudo   con già i condimenti all’interno dei fogli di alluminio.

Un ottimo espediente è anche quello di mettere sempre di tocchi di patata a cuocere insieme alla pietanza: le patate e fungono da spugna e quindi da catalizzatrici di grassi. Se però il programma prevede pesce fresco alla griglia o magari una fritturina, la cosa migliore è di attrezzarsi per cucinare all'aperto.  Attenzione però a non lasciarsi prendere troppo la mano, il barbecue a carbonella attaccato al pulpito di poppa è pericoloso: basta una raffica di vento improvvisa per veder volar via lapilli incandescenti che alla randa piegata sul bomba, o al genoa del vicino non fanno granché bene. In commercio esistono dei fantastici barbecue a gas fatti per i camper: cucinano altrettanto bene una grigliata, ma non costringono a stare sempre “appizzati”.   In alternativa, il classico fornelletto da campeggio funziona alla grande:   basterà solo creargli una staffa di supporto sulla quale appoggiare una bistecchiera o una padella col fondo pesante.

 

Salsa calda di aglio e acciughe

 

Ingredienti:

•          1 testa d'aglio

•          100 grammi di acciughe sotto sale

•          1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva

•          100 grammi di crema di formaggio (potete usare il mascarpone, robiola o un formaggio confezionato, a seconda che desideriate una salsa più o meno magra)

Esecuzione:

Si portano a ebollizione gli spicchi d'aglio per 2 minuti e si scola l'acqua di bollitura; si versa quindi un bicchiere di acqua e si continua la cottura fino a quando l'acqua non si consumerà tutta e sarà possibile schiacciare l'aglio con la forchetta. Si uniscono i filetti di acciuga accuratamente diliscati e dissalati, l'olio, e si continua l'operazione amalgamando insieme gli ingredienti.  A questo punto si aggiunge la crema di formaggio. Poi si continua la cottura per il tempo necessario a ottenere un composto di giusta densità: se dovesse essere troppo denso, basterà versare un po' di latte.  Questa salsa è indicata per condire sia le verdure crude sia quelle cotte, così come per accompagnare il pesce.

 

Roberto Pisani è autore del libro “Cucinare in barca”, in cui spiega le regole base della cucina in barca simpaticamente illustrate dal cartoonist Tiziano Riverso. Cucinare in barca non è facile, è diverso dalla cucina di casa, ma, con pochi accorgimenti ed anche senza essere chef, è possibile non rinunciare ai piaceri della tavola nel pozzetto della vostra barca, abbinando al fascino della vela quello della cucina,

 

Per chi si fosse perso le puntate precedenti questi i link:

 

Cucinare in barca sesta puntata

http://www.sanremonews.it/2019/08/15/sommario/ventimiglia-vallecrosia-bordighera/leggi-notizia/argomenti/ventimiglia-vallecrosia-bordighera/articolo/cucinare-in-barca-se-in-barca-ce-il-forno-e-la-ricetta-delle-patate-al-cartoccio.html

Cucinare in barca quinta puntata

http://www.sanremonews.it/2019/08/08/sommario/ventimiglia-vallecrosia-bordighera/leggi-notizia/argomenti/ventimiglia-vallecrosia-bordighera/articolo/cucinare-in-barca-riscopriamo-il-giardinetto-e-la-ricetta-delle-parmigiana-di-razza-e-melanzane.html

Cucinare in barca quarta puntata

http://www.sanremonews.it/2019/08/03/leggi-notizia/argomenti/gourmet/articolo/cucinare-in-barca-quali-attrezzi-nella-cucina-di-bordo-e-la-ricetta-delle-pennette-ai-pomodori-s.html

 

Cucinare in barca terza puntata http://www.sanremonews.it/2019/07/25/sommario/sanremo-arma-taggia-ospedaletti/leggi-notizia/argomenti/sanremo-ospedaletti/articolo/cucinare-in-barca-i-piccoli-segreti-di-roberto-pisani.html

 

Cucinare in barca seconda puntata

http://www.sanremonews.it/2019/07/18/sommario/ventimiglia-vallecrosia-bordighera/leggi-notizia/argomenti/ventimiglia-vallecrosia-bordighera/articolo/cucinare-in-barca-second-puntata-con-i-consigli-di-roberto-pisani-il-segreto-del-pas-per-risparmia.html

 

Cucinare in barca prima puntata

http://www.sanremonews.it/2019/07/11/sommario/ventimiglia-vallecrosia-bordighera/leggi-notizia/argomenti/ventimiglia-vallecrosia-bordighera/articolo/cucinare-in-barca-consigli-trucchi-e-ricette-per-cucinare-in-mare-aperto-tutti-i-giovedi-in-escl.html

 

Roberto Pisani

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium