/ Politica

Politica | 25 agosto 2019, 20:51

Il Ministro Centinaio ospite d'onore della Lega Fest di Camporosso: la crisi? “Disponibilità a ragionare con M5S ma una loro alleanza con PD fa venire la pelle d'oca. Meglio il voto”

Centinaio è stato l’ospite di punta della tavola rotonda che ha animato la serata alla festa della Lega dove si è fatto punto sul connubio tra agricoltura e turismo.

Il Ministro Centinaio ospite d'onore della Lega Fest di Camporosso: la crisi? “Disponibilità a ragionare con M5S ma una loro alleanza con PD fa venire la pelle d'oca. Meglio il voto”

Lavorare per il bene del Paese vuol dire che se ci sono le possibilità di poter andare avanti con un’azione di Governo con il Movimento 5 Stelle siamo disponibili a lavorare e ragionare con loro. In caso contrario che si vada al voto”.

Questo è il pensiero del senatore Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del turismo. L’esponente della Lega da Camporosso non ha usato mezzi termini per parlare dell’attuale crisi di Governo aperta dal leader del partito del Carroccio Matteo Salvini.



Centinaio era uno degli ospiti di punta della seconda edizione della Lega Fest, l’evento del partito che in questi giorni sta animando il Palabigauda di Camporosso. Ad attendere il Ministro i principali esponenti provinciali e regionali del partito: come l’assessore regionale Sonia Viale, il deputato Flavio Di Muro. Con loro anche diversi sindaci in mezzo al pubblico, come Gaetano Scullino e Daniele Cimiotti, primi cittadini rispettivamente di Ventimiglia ed Ospedaletti.

Non mancavano anche diversi consiglieri comunali recentemente eletti dopo le votazioni di maggio. Tra i presenti anche il dirigente provinciale Antonio Federico, uno dei principali curatori dietro la macchina organizzativa che anima questa festa della Lega. Oltre a loro non mancavano anche alcuni europarlamentari e diversi rappresentanti nazionali del partito.

Il Ministro Centinaio prima di salire sul palco come ospite di una tavola rotonda su agricoltura e turismo, ha fatto il punto sul futuro del Governo e dell’alleanza M5S-Lega, ormai apparentemente sempre più lontana

L’abbiamo detto sin dall’inizio della crisi era nata per un’insoddisfazione da parte dei ministri della Lega - afferma il Ministro Centinaio - l’idea che non si riuscisse a lavorare ed a portare a casa le cose. L’abbiamo detto anche in queste ore al Presidente della Repubblica. Necessità e la voglia da parte  del nostro movimento di voler lavorare per il bene del Paese. Da parte nostra l’idea di un Governo fatto dal Partito Democratico e dal Movimento 5 Stelle ma anche da LEU ci fa venire la pelle d’oca. Noi pensiamo un governo dove oltre i colleghi dei 5 stelle possano entrare gente come  Matteo Renzi, Maria Elena Boschi, Dario Franceschini ma poi ricordiamo  anche l’ex presidente del Senato, Grasso, oppure l’on. Boldriniì, non va bene. Si vada al voto allora”.

Centinaio è stato l’ospite di punta della tavola rotonda che ha animato la serata alla della Lega dove si è fatto punto sul connubio tra agricoltura e turismo. Sviluppo e potenzialità sono state al centro dello scambio di interventi con: il presidente del consiglio regionale ligure Alessandro Piana; l’assessore regionale Stefano Mai; il presidente del consiglio regionale Alessandro Piana; Gianluca Boeri, presidente di Coldiretti; Enrico Lupi, presidente provinciale di Confcommercio; Igor Varnero, presidente provinciale di Federalberghi; Stefano Roggerone, presidente provinciale CIA.

Sull’argomento Centinaio ha sottolineato: “L’abbinamento agricoltura e turismo è stata un’idea che abbiamo avuto ad inizio della legislatura. Abbiamo voluto abbinare due eccellenze dell’Italia e due motivi per cui siamo riconosciuti in giro per il mondo. La Liguria è l’esempio di come l’agricoltura e  quindi i prodotti agroalimentari ed il turismo possano essere abbinati e soprattutto possano far conoscere quello che viene  prodotto dalla regione ma anche il territorio che va dal mare all’entroterra e quindi lo sviluppo del turismo di questo Paese”. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium