/ Politica

Politica | 23 agosto 2019, 13:20

Pista ciclopedonale, Confesercenti sollecita un rilancio turistico di Area 24,

Bonello e Scibilia: "Da qui passa il futuro economico di tutta la nostra Provincia. La ciclabile ‘Riviera dei Fiori’, rinnovata con i nuovi tratti, può diventare una forte attrazione per nuovi investitori”

Pista ciclopedonale, Confesercenti sollecita un rilancio turistico di Area 24,

Il Ponente Ligure ha una delle infrastrutture ciclo-pedonale sulla costa tra le più preziose del Mediterraneo, ma sotto il profilo turistico la si tene praticamente chiusa in un cassetto. Ad affermarlo è Confesercenti Imperia che interviene con alcune prposte per il rilancio turistico di Area 24.

“Oggi - interviene Ino Bonello, presidente provinciale di Confesercenti -, siamo fiduciosi che la soluzione Amaie possa chiudere l’intrigata vicenda economica- finanziaria, ma dobbiamo guardare oltre, pensare anche all’aspetto promozione turistica della pista ciclo-pedonale, tra le più belle d’Europa. Confesercenti si rivolge ai Sindaci interessati perché crediamo che sia il momento di pensare allo sviluppo economico della pista attraverso un vero piano di promozione turistica. La particolarità di questa opera richiede un rilancio turistico di livello industriale - conclude Bonello - con un’unica cabina di regia per tutta la pista”.

“Confesercenti - aggiunge Sergio Scibilia, segretario provinciale - propone di ristrutturare il brand esistente, creando un rinnovamento del attuale prodotto. Costruiamo una proposta di vacanza emozionale legata allo sport, alla salute, al benessere del mare 365 giorni all’anno. La pista non è solo bike, è un lungo balcone fiorito affacciato sul mare, un sentiero che collega diversi borghi, grandi siti storici".

"La promozione turistica - continua Scibilia - va affidata a veri professionisti del marketing turistico, coinvolgendo il mondo imprenditoriale provinciale. I Comuni devono essere uniti, con la regia della Regione Liguria, coinvolgendo anche tutte le associazioni imprenditoriali, le società sportive. La pista si deve presentare agli ospiti con un’unica cartellonistica e un unico Style di arredo urbano. La Provincia di Imperia può andare in giro per il mondo a vendere la ‘nave crociera del benessere’ con le cento tappe, mille spettacoli, 365 giorni di mare, di sole, facendo scoprire la biodiversità del Mediterraneo. Come l’albero della cuccagna, alla ciclabile ci leghi poi tutto il territorio provinciale, tutti i sistemi turistico locale, senza limiti.

"Qua passa il futuro economico di tutta la nostra Provincia - conclude il segretario provinciale Confesercenti -, la ciclabile ‘Riviera dei Fiori’ rinnovata con i nuovi tratti, può diventare una forte attrazione per nuovi investitori”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium