/ Attualità

Attualità | 22 agosto 2019, 18:17

Sanremo: superiori della ‘Pascoli’ al Mercato dei Fiori, questa mattina nuova riunione tra Comune e Amaie Energia

In discussione l’iter dei lavori e gli spazi da occupare all’interno della struttura

Il Mercato dei Fiori di Valle Armea

Il Mercato dei Fiori di Valle Armea

Se le medie della ‘Pascoli’ sono ormai sistemate nei prefabbricati in costruzione al Sud Est, ancora c’è da lavorare per dare una casa alle superiori del plesso di corso Cavallotti dichiarato inagibile. La soluzione c’è ed è il Mercato dei Fiori di Valle Armea per il quale l’amministrazione ha di recente stanziato oltre un milione di euro (800 mila euro saranno finanziati dalla Regione Liguria) per i lavori di adeguamento, messa in sicurezza e costruzione delle aule.

Il settore lavori pubblici del Comune ha già predisposto un bando di gara, con asta pubblica dal 26 agosto al 16 settembre, per l'assegnazione dei lavori che avranno un costo stimato complessivo vicino al milione e 260 mila euro. La procedura di assegnazione avrà tempistiche accelerate sulla strada già collaudata con il mercato Annonario.

L’arrivo degli alunni al Mercato, però, sarà una vera e propria rivoluzione per la struttura e per la zona. Motivo per il quale Comune e Amaie Energia (gestore del Mercato) sono in continuo contatto per pianificare l’arrivo degli alunni. Questa mattina a Palazzo Bellevue un nuovo incontro tra le parti alla presenza dei tecnici, del presidente di Amaie Energia Andrea Gorlero, del direttore Giorgio Prato e degli assessori del Comune di Sanremo Massimo Donzella e Lucia Artusi.

Al centro della discussione gli spazi che la scuola ‘Pascoli’ dovrà occupare per ospitare le superiori. Come noto gli alunni andranno al Mercato dei Fiori dai primi giorni del 2020, prima si troveranno soluzioni tampone grazie all’ospitalità offerta da altre scuole della zona.

C’è poi all’orizzonte il progetto dell’amministrazione (annunciato già nella delibera di Giunta per il bando dei lavori) per trasformare una parte del Mercato dei Fiori in un campus per diverse scuole superiori della zona. L’idea prende le mosse dalla posizione strategica del Mercato con la vicinanza dell’Aurelia Bis, la possibilità di collegamento con un servizio specifico di Riviera Trasporti e il decentramento della struttura che permetterebbe di non intasare il traffico negli orari di entrata e di uscita. Ma se ne parlerà dall’anno prossimo, dopo che le superiori della ‘Pascoli’ avranno iniziato a lavorare nella loro nuova sede del Mercato dei Fiori.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium