/ Cronaca

Cronaca | 21 agosto 2019, 09:58

Imperia: il carcere tocca quota 100 detenuti con una capienza massima di 68, l'allarme della UilPa “Siamo al collasso, nuovi arrivi saranno dirottati a Sanremo”

Il dato è stato rilevato questa mattina alle 8. Eventuali nuovi detenuti saranno trasferiti a Sanremo, altro carcere con problemi di sovraffollamento

Il carcere di Imperia

Il carcere di Imperia

Grido d'allarme dal carcere di Imperia: “Siamo al collasso!”. La situazione critica del penitenziario è emersa questa mattina alle 8 circa quando è stata rilevata la presenza di 100 detenuti su una capienza massima di 68.

La denuncia arriva dalle voce di Fabio Pagani per la Uil Penitenziari: “L'istituto non ha più un posto libero ed eventuali nuovi arrivi saranno dirottati nel carcere di Sanremo, ugualmente a tappo. Anche i componenti delle camere penali hanno dichiarato lo stato di abbandono e la fatiscenza della struttura, presenza di umidità e muri sgretolati”. 

Non è possibile che il personale di Polizia Penitenziaria di Imperia viva questo stato di abbandono - prosegue Pagani - si spera, in primis, che l'amministrazione penitenziaria, che non sembra preoccuparsi del problema, abbia compreso chiaramente la pericolosità e i forti rischi per l'istituto, soprattutto in termini di sicurezza sociale. È giunto il momento che le istituzioni si assumano per competenza le responsabilità, prima che sia troppo tardi. Se permarranno queste le condizioni è a rischio la sicurezza dell'istituto e della stessa città”.

Quella del carcere di Imperia è, quindi, una situazione che potrebbe ricadere sul carcere di Valle Armea. Eventuali nuovi detenuti, come afferma la Uil, sarebbero spostati a Sanremo, altro penitenziario con gravi problemi organizzativi e di sovraffollamento.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium