/ Attualità

Attualità | 21 agosto 2019, 14:08

Badalucco: ambiente e parcheggi, il sindaco Matteo Orengo scrive ai cittadini per chiedere maggiore impegno per il bene del paese

Nelle missive i badalucchesi troveranno un appello del sindaco ed alcune informazioni.

Matteo Orengo, sindaco di Badalucco

Matteo Orengo, sindaco di Badalucco

Nei prossimi giorni il Comune di Badalucco invierà 554 lettere ad altrettante famiglie del paese. Nelle missive i badalucchesi troveranno un appello del sindaco ed alcune informazioni.

Il primo cittadino, Matteo Orengo, in accordo con la sua squadra amministrativa ha scritto questa lettera per sollecitare una maggior sensibilità ed attenzione verso il decoro, la pulizia, l’ambiente, il corretto conferimento dei rifiuti. Nel documento, inoltre, il sindaco pone l’accento su un problema ben noto nel paese: la penuria di posti auto e le vetture lasciate spesso e volentieri in divieto di sosta. 

Orengo si appella al buon senso ed all’amore che i badalucchesi nutrono per il proprio borgo. L’obiettivo è di coinvolgere gli abitanti del paese e farli sentire comunità attiva.

Nella lettera spiccano alcuni passaggi che riassumono il senso dell’iniziativa: “Essendo dell’idea che paese significhi anche essere comunità, crediamo che solo lavorando insieme, coesi verso un obiettivo che vuole vedere come fine principale il bene di tutti, riusciremo operare correttamente. Per questo io e tutta l’amministrazione confidiamo nel vostro aiuto” - dice il sindaco.

Se da un lato l’amministrazione spera di colpire la sensibilità degli abitanti, non di meno, ricorda che certi comportamenti non saranno tollerati ulteriormente: “Badalucco ha un sistema di videosorveglianza il quale permette che chiunque sarà visto commettere volutamente infrazioni verrà severamente punito. Ci auguriamo dal profondo del cuore che ciò non accada ma, essendo anche fermamente convinti che ognuno di noi debba fare il possibile e del proprio meglio per garantire ordine e pulizia, qualora si verificasse il caso, saremo pronti ad attuare le dovute sanzioni” - conclude Matteo Orengo.

Files:
 lettera ambiente parcheggio bandalucco 21ago2019 (165 kB)

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium