/ Cronaca

Cronaca | 17 agosto 2019, 12:19

Ventimiglia: servizio di controllo preventivo al mercato, la Polizia sequestra oltre 400 articoli con marchio contraffatto

La maggior parte borse e calzature e, in misura minore, cinture, cappellini e indumenti

Ventimiglia: servizio di controllo preventivo al mercato, la Polizia sequestra oltre 400 articoli con marchio contraffatto

Gli agenti di polizia del Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno effettuato all’alba un servizio di controllo preventivo all’esterno dell’area mercatale e nelle zone circostanti, procedendo al sequestro di oltre 400 articoli, la maggior parte borse e calzature e, in misura minore, cinture, cappellini e indumenti.

Sono sempre più numerosi i venditori abusivi che trasportano la merce illegale a Ventimiglia il giovedì notte al fine di evitare i controlli intensificati del venerdì. I loro spostamenti non sono improvvisati: non si muovono mai in gruppo e nascondono abilmente la merce contraffatta in luoghi sempre diversi. Il venerdì poi, durante il mercato, con particolari cautele prelevano di volta in volta gli articoli dai nascondigli dopo averli mostrati in fotografia ai possibili acquirenti.

Sequestri di tale portata comportano un grave danno economico per tutta la filiera criminale della contraffazione, ma non solo. Le sanzioni amministrative previste dalla legge per coloro che accettano di acquistare le imitazioni dei marchi di lusso comportano il pagamento di consistenti pene pecuniarie, giustificate dal fatto che il prezzo proposto è di tutta evidenza incompatibile con l’autenticità del prodotto.

Il dispositivo di ordine e sicurezza pubblica previsto dal Questore realizza le stringenti misure di contrasto all’esercizio di attività commerciali abusive e illegali stabilite dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

I controlli di Polizia per la sicurezza dei commercianti e degli avventori sono appositamente calibrati per impedire l’accesso o comunque l’attività dei venditori abusivi di merce contraffatta che arrecano gravi danni all’economia legale, contrastando l’abusivismo commerciale anche nelle zone periferiche rispetto all’area di mercato vera e propria, limitando al massimo e, tendenzialmente, azzerando, l’affluenza di venditori abusivi nella città.

Sul campo, il Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza dirige i servizi che vedono impiegati operatori della Polizia di Stato unitamente alle altre Forze di Polizia e alla Polizia Municipale.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium