/ Politica

Politica | 16 agosto 2019, 18:01

Ventimiglia: spostamento della fontana vicino ai giardini pubblici, Scullino “Nelle ore notturne presa continuamente di mira da vandali” (Video)

“La fontana in questo momento è in riparazione, non è stata ancora sposata, abbiamo messo uno un rubinetto a pressione al mattino ed è stato rotto, tutto questo non c’entra niente con gli extra comunitari, si tratta di atti vandalici.”

Ventimiglia: spostamento della fontana vicino ai giardini pubblici, Scullino “Nelle ore notturne presa continuamente di mira da vandali” (Video)

“Tengo a precisare che Ventimiglia è l'unica città della Liguria che ha un centro di raccolta per i profughi che arrivano al confine e vengono assistiti in ogni dove, dando loro da mangiare, da bere e da dormire, ma soprattutto offrendo un’assistenza continua da parte di medici e paramedici. Noi a Ventimiglia stiamo pagando un prezzo altissimo perché quando arriva un barcone a Lampedusa dopo tre giorni i migranti arrivano qui, la Francia chiude frontiere e i miei concittadini li assistono.” Risponde così alle polemiche degli ultimi giorni il Sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino relativamente allo spostamento della fontana che si trovava nei pressi dei Giardini T.Reggio.”  

“Per me sono importanti l’ordine, la sicurezza e il decoro della città - aggiunge Scullino - dove troviamo delle situazioni indecorose interveniamo e questo è avvenuto con la fontana in questione.” Secondo quanto riporta il primo cittadino negli ultimi tempi la fontana era stata presa di mira da parte di alcuni vandali ed il suo rubinetto divelto diverse volte, da qui la decisione di rimuoverla e di spostarla all’interno dei Giardini pubblici dove vi sono maggiori telecamere.

L'intervista

“I Giardini sono aperti dalle 7:30 del mattino fino a mezzanotte quindi chiunque può andare all’interno dove ci sono sei fontane. Siamo una città turistica e commerciale, viviamo di immagine e quella fontana, in quel luogo non favoriva questo. Al mattino si trovano mutante, calze e pantaloni appesi ai cancelli, per noi questo non va bene. Io devo preparare la città per turisti e cittadini che hanno il diritto di trovarla in ordine. Siccome faccio attenzione ai particolari, ed è per questo che sono stato eletto al primo turno con il 55% del consenso, continuerò in questa direzione, garantendo decoro, ordine e sicurezza.”

Scullino vuole porre fine a quella che, secondo lui, è una percezione di insicurezza all’interno della città e continuerà a battersi per il rispetto delle regole. “La fontana in questo momento è in riparazione, non è stata ancora sposata, abbiamo messo uno un rubinetto a pressione al mattino ed è stato rotto, tutto questo non c’entra niente con gli extra comunitari, si tratta di atti vandalici.” 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium