/ Al Direttore

Al Direttore | 16 agosto 2019, 12:20

Sanremo: parcheggio selvaggio nella città dei fiori, un nostro lettore racconta quanto accadutogli al Borgo

Sanremo: parcheggio selvaggio nella città dei fiori, un nostro lettore racconta quanto accadutogli al Borgo

Un nostro lettore, Carlo Calvini, ci ha inviato una missiva di protesta inviata all’Urp del Comune, in relazione alla viabilità nella zone del Borgo a Sanremo:

“Premesso che, per quanto riguarda la viabilità, la piazza del Borgo è ‘terra di nessuno’, compreso le macchine costantemente parcheggiate di fronte ad una autocarrozzeria della zona, con l’occupazione del suolo pubblico come fosse ‘proprietà privata’, anche in seconda fila in prossimità della rotonda, in maniera disordinata e mai sanzionate da anni, in riferimento ai vostri recenti articoli sulla ‘sosta selvaggia’ a Sanremo, vorrei raccontarvi quanto segue: ieri mi sono accodato ad una macchina lasciata in seconda fila di fronte all’officina dagli stessi addetti e, consapevole che avrei potuto ingombrare l’accesso ad un passo carraio con cancello laterale, sono rimasto a bordo del mio veicolo per aspettare mia moglie. Poco dopo, una signora, arrivando dalla rotonda, mi fa cenno che vuole entrare ed io premurosamente mi sposto per agevolarle la manovra, ma sorprendentemente la stessa piazza il suo veicolo al posto del mio. Le faccio presente di non aver gradito il suo comportamento e che la sua ‘furbata’ poteva anche risparmiarsela, ma lei ha replicato che deve aprire la carrozzeria e dato che c’è un passo carraio lei ha diritto di lasciare l’auto anche in seconda fila. Ribadisco che l’uso del passo carraio non contempla anche l’uso del suolo pubblico ma la stessa insisteva nel rivendicare il suo diritto. Vi ho esposto queste mie riflessioni per confermare che molto spesso alcuni commercianti, non tutti, si arrogano diritti non dovuti a danno della collettività”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium