/ Cronaca

Cronaca | 11 agosto 2019, 18:39

Vallebona: scoperta una piantagione di marijuana, due fratelli finiscono nei guai. Uno dei due arrestato

Un 50enne è finito agli arresti domiciliari mentre l'altro è stato denunciato. In totale sono state sequestrate quasi 400 piante.

Vallebona: scoperta una piantagione di marijuana, due fratelli finiscono nei guai. Uno dei due arrestato

La Polizia ha sequestrato a Vallebona quasi 400 piante di cannabis e 50 grammi di hashish, arrestando un italiano ed indagando il fratello. Il blitz della polizia si è svolto ieri con l’ausilio delle Volanti e del reparto prevenzione crimine Liguria.

Le piante sono state estirpate e sequestrate penalmente. Il peso finale delle piante in sequestro è ingente e avrebbe potuto fruttare alcuni chilogrammi di marijuana, una quantità che, ceduta al dettaglio sul mercato del consumatore finale, avrebbe consentito un cospicuo introito stimato in migliaia di euro. Per un cinquantenne italiano, residente nella zona, con precedenti di Polizia sempre per reati inerenti agli stupefacenti, colto sul fatto è scattato l’arresto. E' stato sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di coltivazione, produzione e detenzione di sostanza stupefacente al fine di farne commercio.

L’uomo, preso alla sprovvista dagli agenti non ha potuto evitare anche il rinvenimento e il sequestro di oltre 50 grammi di hashish che aveva nascosto all’interno di una calza nel comodino della camera da letto. Nell’abitazione gli agenti hanno trovato anche una bilancia di precisione e un centinaio di buste in plastica trasparente utilizzate per la preparazione delle dosi. E' stato trovato in possesso di sei piante di marijuana anche il fratello dell’arrestato, denunciato alla Procura della Repubblica di Imperia per lo stesso reato.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium