/ Al Direttore

Al Direttore | 06 agosto 2019, 14:31

Sanremo: bimbi allontanati dalla sagra di Poggio, risponde il Circolo Acli: "Si è trattato di male interpretazione dei fatti realmente accaduti"

"Sentirsi dire che si fa ‘discriminazione’ non è giusto e soprattutto non vero"

Sanremo: bimbi allontanati dalla sagra di Poggio, risponde il Circolo Acli: "Si è trattato di male interpretazione dei fatti realmente accaduti"

"Chiaramente, si è trattato di male interpretazione dei fatti realmente accaduti. Purtroppo dispiace leggere addirittura sui giornali cittadini a piena pagina, le parole di alcuni genitori, quantomeno cattive, per non dire screditanti e poco rispettose dell'impegno che comunque tutta l'organizzazione mette per ogni evento”.

Interviene in questo modo il circolo Acli Santa Margherita di Poggio, dopo le dichiarazioni di alcuni genitori che hanno lamentato l’allontanamento dei bambini dalla pista da ballo della frazione matuziana, sul nostro giornale (QUI).

“In questi anni – prosegue il circolo - abbiamo organizzato molte sagre, eventi sportivi, eventi specifici per i bambini e molto altro, sempre con spirito di grande comunità e servizio verso ogni partecipante alle giornate. Inoltre tutte le persone che partecipano all'organizzazione, che sono presenti come volontari, e con le loro famiglie presenti, coinvolgono tutti, quindi è nell'interesse di tutti che ci siano le condizioni di sicurezza ed accoglienza per ognuno. Alla luce di quanto si è fatto e si sta facendo ogni anno è di rilievo che tante iniziative hanno avuto specifico sfondo benefico, soprattutto nei confronti dei bambini, quindi sentirsi dire che si fa ‘discriminazione’ non è giusto e soprattutto non vero. Se qualcuno ha piacere di conoscere tutte le iniziative, può semplicemente informarsi e chiedere i dovuti chiarimenti, e non c’entrano i bambini quando ne va solo del buon senso degli adulti da entrambe le parti”.

Il Circolo resta sempre disponibile a qualsiasi confronto, a qualsiasi suggerimento per trovare soluzioni alternative: “A qualsiasi proposta di come migliorare tutti i servizi che già si fanno e quant'altro la comunità abbia piacere di condividere con spirito di massima collaborazione ed umiltà, tutto per il bene del nostro paese e della nostra città, che trova alle sagre di Poggio uno spazio splendido, un clima ottimo, allegria, servizi gratuiti e molto altro”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium