/ Attualità

Attualità | 29 luglio 2019, 11:18

Ventimiglia: inaugurata questa mattina a Varase 'Villetta Benso', struttura costruita nel progetto 'Dopo di Noi' (Foto)

Il progetto, iniziato dal Comune nei primi mesi del 2018 insieme alla Spes, al distretto ed all’Asl, era arrivato primo tra gli undici elaborati presentati a livello regionale.

Ventimiglia: inaugurata questa mattina a Varase 'Villetta Benso', struttura costruita nel progetto 'Dopo di Noi' (Foto)

E’ stata inaugurata questa mattina, in località Varase a Ventimiglia. la 'Villetta Benso', prima struttura del ‘Dopo di noi’, adibita ad ospitare ragazzi con disabilità che vivranno in autonomia dalle famiglie.

Il progetto, iniziato dal Comune nei primi mesi del 2018 insieme alla Spes, al distretto ed all’Asl, era arrivato primo tra gli undici elaborati presentati a livello regionale. Oggi il lavoro giunge a compimento con l’inaugurazione.

La struttura si trova al centro delle tenute dove l’Associazione SPES, dal 2011, realizza un progetto di agricoltura sociale, nell’ambito del quale sono inserite 16 persone seguite dai servizi di Salute Mentale, Disabilità Adulti  e Distretto socio-sanitario Ventimigliese. Erano presenti all’inaugurazione il Direttore Sociosanitario Roberto Predonzani, il Direttore della Struttura Disabilità Adulti Gianluca Lisa, il Direttore del Distretto Sanitario Ventimigliese Giuseppe Di Diadoro, rappresentanti dei Comuni e delle istituzioni e il Presidente della Spes Matteo Lupi.

"E’ questo per me un momento di grande soddisfazione, e ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del progetto. – dichiara la Vicepresidente e Assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale -  L’Amministrazione Regionale ha investito molto in  azioni e risorse volte a favorire la vita autonoma delle persone con disabilità, cercando nel contempo di  preservare il proprio ambiente familiare. E’ fondamentale la stretta collaborazione delle Istituzioni e delle Associazioni e il nostro impegno e far si che sia il primo passo di un lungo cammino"

"Tale struttura è la realizzazione concreta di un progetto basato su principi fondamentali quali la protezione, la cura, l’assistenza, l’autonomia e l’indipendenza, che è stato possibile realizzare grazie alla cooperazione tra istituzioni e associazionismo, ringrazio pertanto la SPES nella figura del suo Presidente e dei suoi collaboratori" afferma il Direttore Sociosanitario Roberto Predonzani.

 

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium